Informazione Velino Sirente per il ponte di Ognissanti

Ciao a tutti, è il mio primo post e ben trovati.
Dal 31 ottobre al 4 novembre sono intenzionato a fare il giro descritto dalla rivista Trekking sulle cime del Sirente e Velino https://trekking.it/itinerario/tour-velino-sirente-parte-uno e http://www.trekking.it/itinerario/tour-velino-sirente-parte-due
A parte che valuto compagnia nel giro, vorrei chiedervi queste informazioni, se le possedete:
1) Tutti i rifugi per il pernottamento hanno un locale invernale aperto, che voi sappiate, in caso di chiusura del rifugio?
2) Il 31 potrei partire nel pomeriggio, diciamo verso le 15,00. Sapete consigliarmi una variazione del tour che tenga conto di questo limite oggettivo?
Grazie a tutti per i consigli
 

Ultima modifica:
>meteo: vedo che il post non è di oggi, forse è scontato dire che in questo momento la previsione per il giorno 1/11 è di pioggia

>variante per il giorno 1 con partenza pomeridiana: il rifugio di Sevice si raggiunge per la via normale escursionistica da Rosciolo in poche ore

>verifica generale del percorso: il giorno 3 sembra un po' pieno, con 2 passaggi con le corriere Arpa (!) e la risalita serale al rifugio Telespazio dopo essere scesi dal Sebastiani a Rovere e da Ovindoli a Celano (per le gole)...

>sui rifugi: il sito web del Sebastiani (l'unico gestito) dice "apertura nei w-e autunnali" credo che sia meglio telefonare per prenotare; Sevice: il locale che io sappia c'é ma anche qui hai il numero telefonico di riferimento non vedo perché ripiegare sul locale invernale; telespazio: idem (a mio avviso sta in un postaccio, vicino alle stazioni di monte degli impianti); "La vecchia" è una sorta di miniatura la vedo dura trovare un posto in quei giorni...
 
Sì, è chiaro che se mette brutto tempo, organizzo una escursione alternativa e/o più ridotta nel tempo. Attendo notizie anch'io sull'apertura del Sebastiani (ha locale invernale sempre aperto, in subordine, in caso di chiusura?) Per il Sevice ed eventualmente il Telespazio, mi preoccupa il possibile sbattimento e perdita di tempo di contattare, darsi appuntamento, prendere le chiavi, ridarsi appuntamento e ridare le chiavi. Nel caso de La vecchia, che cosa si è soliti fare qui in Abruzzo (ho quasi sempre fatto i pernotti durante i trekking li ho sempre fatti in Trentino Alto Adige, dove i problemi di saturazione dei rifugi praticamente non sussistono - al peggio vai in uno vicino), in caso di saturazione del rifugio? Ci si precipita in fondovalle? Per il giorno 3 ora me lo studio meglio, grazie!
 
Il rifugio "La vecchia" è una specie di casa per le bambole trovi facilmente le foto in rete, qualcuna è qui:

https://www.skiforum.it/forum/showthread.php?t=41154

Rovere è a 5Km, appena 500mt più in basso, non vedo perché precipitarsi il fatto è che non mi sembra ci sia ricettività (booking.com mi segnala 1 albergo... e la prenotazione poi?) perché gli impianti da sci sono ad Ovindoli e tornare ad Ovindoli sarebbe veramente un problema (altri 4Km su asfalto).
 
Ultima modifica:

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto