VETRINA: Postate qui le vostre lame

Belle linee della lama, un po’ piccolina per me.... lo zippo mi piace molto:):si:
Si in effetti è un po' piccolo.
Lo zippo di odino è stato difficile da trovare.
Gli ho messo il modulo al butano single flame e va benissimo senza far puzza.
verrà il giorno in cui ti stuferai di tutti questi coltelli identici,
e io sarò li, come un'avvoltoio, pronto a ghermire la preda... nella sezione del mercatino :biggrin:
Concordo.
Clodis vendi che ne hai troppi! Mi metto in coda...
 
Beh, proseguo con la politica dei pochi ma buoni. Questo è il secondo pezzo del mio trittico ideale, insieme al Reeve Umnumzaan. Vediamo se indovini il 3° gioiellino.
 
Ultima modifica:
Ultimo arrivo, ero molto titubante avendo uno spyderco Endura4 , e avendo provato altri spyderco, non ero mai convinto di questi coltellini, rasoi al taglio, ma delicati, esili, ovviamente così erano e sono i nostri regionali ( vedi la pattada ad esempio) lame taglienti e sottili, ma ormai abituato a spessori maggiori di lama e a manici consistenti, dai lionsteel ai zero tollerance a certi benchmade, non riuscivo a considerare gli spyderco in generale (fatte salve eccezioni) coltelli folder ”seri” da poter sfruttare a 360 gradi e non solo per sbucciare la mela o aprire i pacchi, già tagliare una fascetta in plastica dava pensieri. Non mi convince ancora il blocco lama a sfera, visto l’ingranaggio in plastica, anche se on Line a ben 50€ si trova il medesimo in titanio(sto pensando di prenderlo) e se ai test è risultato uno dei più sicuri, ma devo dire che per tutto il resto mi ha convinto, robusto, ottima lama, leggero e cosa non scontata ha le cartelle in acciaio sotto il G10, ormai Benchmade e Spyderco tendo a fare le versioni “ultra leggere” Lightweight, senza cartelle in acciaio ma solo manici in g10 o frm, poi si vede sui forum una carrettata di utenti a cui si rompono nonostante le ditte garantiscono una elevata resistenza “paragonabile” a quelli con le cartelle in acciaio. Che poi questa moda di avere un folder che pesa 10 o 20 grammi in meno in tasca come se fossero differenze “percettibili” mi pare una str.....ta, e magari poi hanno un mazzo di chiavi da un kg in tasca....sarò vecchio io.....
comunque eccolo Spyderco Manix 2.
063F98CA-EDD2-4317-AF8F-567C608EB0C7.jpeg

4BD4CC26-E14C-4468-A369-4FFD66159606.jpeg

BD0261BD-555F-4592-AEA2-3874C14CB106.jpeg
 
Concordo con quanto scritto da clodis.
Aggiungo che ultimamente Spyderco ha toppato pure sulle tempre del vg10.
Comunque. Il manix 2 ha sempre fascino, soprattutto nelle versioni a manico colorato.
Ottima presa Clodis.
 
Il Marttiini è l'ultimo arrivato,riportato dal viaggio di nozze in Lapponia :biggrin:

Nella prima foto,dall'alto :
Enzo Camper in D2
Oliver 2 in D2 e ulivo by Riccardo Caregnato
Mio vecchio Opinel con lama carbonio
Opinel con scena di caccia sul manico,lama inox (regalo di un amico)
Opinel viola lama inox (regalo della moglie)
Coltello da speck (regalo della sorella)
Maserin con punta tanto (coltello economico ma simpatico)
Petzl Spatha
201125
201126
201128
201130
 

Allegati

Ultima modifica:
L'unico di tutti questi coltelli che ho anch'io è lo Spatha :biggrin:, uno strumentino ingiustamente misconosciuto al grande pubblico che meriterebbe maggiori riconoscimenti, secondo me. Ma quei Lionsteel, specialmente lo M3, sono belli oltre ogni dire :sbav:
 
Ecco una parte (quella più usata) dei miei coltellini... si vede eh che sono usati^^

dite che sono affetto da coltellinite?

L'ultimo in ordine di tempo arrivato grazie a @Blackviper
--- Aggiornamento ---

Design lfighissimo!!!!!
 

Allegati

Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso