Informazione Via Degli Dei (2 tappe in 2 giorni, ma come posso spostarmi?)

Ciao a tutti,

Tra 2 settimane farò insieme ad un mio caro amico, il quale però non ha nessuna esperienza nel trekking, ne tanto meno allenamento, comunque faremo un tratto della via degli dei, più precisamente l'intenzione è di partire al sabato mattina da monzuno, arrivare a Madonna dei fornelli per la sera (10 km), il giorno dopo ripartire per andare sul passo della futa (15 km)...

Il problema è che l'auto la lasceremo a Monzuno (alla partenza) e da quello che ho visto di mezzi non ce ne sono molti, specialmente in quanto il secondo giorno è domenica, e i collegamenti latitano in settimana, figurati il festivo.. vabbè..

Le alternative sono:
A) lasciare l'auto all'arrivo, e trovare dei collegamenti al sabato. Forse più fattibile, ma comunque da diventare scemi lo stesso, bisogna prendere 2/3 autobus.

B) lasciare stare le 2 tappe, e fare un'andata al sabato e ritornare la domenica, in modo tale da avere meno complicazioni..

C) mi trovate la soluzione voi, magari qualcuno di voi l'ha già fatta e/o qualcuno abita in zona e può dare dei consigli.

D) cambiare percorso, in quanto la via degli dei, è un percorso mistico, e ha un suo perchè se la percorri tutta e non facendo le tappe a cazzo come vuoi fare..

Grazie
Il Disagiato
 
Andare con due auto? Sabato mattina andate all'arrivo con entrambe, poi ne lasciate una lì e con l'altra andate alla partenza
 
Alla fine sono partito da solo.. mi sono fatto accompagnare a Madonna dei fornelli mercoledì... Sono partito alle 8.30 con pioggia... Alle 13.20 ero sulla Futa, con già 15 km sulle spalle... Pranzo al volo, e poi mentre richiudo lo zaino, incrocio due ragazzi... Non sapevo che da lì in avanti avrebbero cambiato in meglio il mio trekking...

Nel pomeriggio dovevamo fare 10/15 km.. ma per una serie di eventi ne facciamo 20.. e sempre per una serie di eventi ci ritroviamo in un agriturismo tutti e tre, a banchettare come se fossimo amici da una vita, e ci esce una bella cenetta con salame, pecorino, fagioli, polenta e vino.. tanta roba...

La mattina dopo ci svegliamo.. e io rispetto a loro risento dei 35 km fatti il giorno prima, e dei 2700 mt di dislivello totali fatti...
Antidolorifici e si riparte..

Siamo a Sant'Agata, direzione Bivigliano..
Giovedì non è una gran giornata, la mattina la passiamo a vestirci e svestirci a causa dei brevissimi acquazzoni.... Ma siamo determinati.. la strada sembra molto lunga, forse c'è la siam presi troppo comoda al mattino,ma camminando e attraversando le colline del Mugello, sempre col ronzio dei motori che girano in pista, ci dirigiamo verso il monte senario, e qui arriva un temporale nel primo pomeriggio un forte temporale ci abbatte moralmente... Rispetto agli altri due ragazzi, ero più indietro, il dolore alle gambe mi avevano fatto propendere ad un passo leggermente più tranquillo rispetto al loro... Ma poco dopo, alla gamba destra inizio ad avere un forte male dietro al ginocchio, tant'è che inizio a zoppicare.. il temporale e lo zoppicare non erano proprio d'aiuto.. ma ad un certo punto lì vedo tornare indietro.. uno dei due scappa per via delle scarpe non impermeabili, e dell'acqua che iniziava ad entrare nello zaino.. l'altro ragazzo, vedendo che zoppicavo, rimanere con me, e quindi decidiamo di non arrivare al monte senario, ma prendiamo una deviazione per Bivigliano, la quale si rivela esser una scelta che mi farà passare qualche brutto momento, a causa di tantissimi alberi e rami tagliati che coprivano il sentiero, e ci han fatto deviare su terreno non battuto, bagnato e abbastanza ripido da scivolare ad ogni passo...

Con calma, pazienza, e freddezza, si arriva al paese. Sono contento, sono ok, ma la gamba fa malissimo.. chiudiamo la giornata con 26 km.. e circa 1000/1400 di dislivello..

Arriviamo al beb, si lavano i vestiti, si cena, ci si diverte...ma oggi ho scelto di prendere un passaggio per arrivare a Firenze, onde evitare di compromettere la gamba (che poi alla fine è il tendine che è stato sforzato troppo).

Mi faccio il centro di Firenze a piedi... Stranissimo, 2 giorni immersi nella natura, nel silenzio, nei profumi... E poi ti ritrovi lì, nel caos, nello smog, nel casino di una grande città.. prendo il treno e torno a casa...

Ho fatto poco più di 60 km in 2 giorni, ho fallito, ma sono stracontebto, non pensavo di arrivare a camminare 35 km in una giornata (mai fatto)..

Sicuramente riproverò il prossimo anno a farla tutta, magari quest'anno mi toglierò lo sfizio di far qualche tratto alla volta..

Contento di aver fatto questa esperienza, e di aver conosciuto un paio di bravi ragazzi..
 

Discussioni simili



Alto Basso