Escursione Via Francigena cimina

Parchi del Lazio
Riserva del Lago di Vico
Via Francigena cimina
Quota
864 m
Data 22 dicembre 2020
Sentiero segnato
Dislivello in salita 736 m
Dislivello in discesa 706 m
Distanza 33,60 km
Tempo totale 8:20 h
Tempo di marcia 7:11 h
Cartografia Il Lupo Lago di Vico e Monti Cimini
Descrizione Dalla stazione ferroviaria di Viterbo Porta Romana della linea ferroviaria FL3 (351 m) lungo il sentiero CAI 100M per Via San Biele, Strada Roncone, la vecchia cartiera, la Strada Monte Fogliano, la pedana di lancio per deltaplani (820 m, +2,28 h), la Dogana Vecchia (840 m, +15 min.), Fonte Canale (600 m, +37 min.), il Lago di Vico presso La Bella Venere (514 m, +35 min.), Via Santa Lucia, la chiesa di Santa Lucia (536 m, +42 min.), Ronciglione (448 m, +42 min.), la S.P. Ronciglionese, Capranica (397 m, +1,15 h) e la stazione ferroviaria di Capranica (405 m, +37 min.). A quota 529 ignorata deliberatamente la segnaletica verso San Martino a Cimino e seguito invece in vecchio sentiero a sinistra che conduce in una zona di taglio recente dalla percorrenza assai ardua. Grande passeggiata dai radi motivi d’interesse con lunghe percorrenze su strade asfaltate di scarso traffico. Tratto Ronciglione - Capranica trafficato e stretto.
https://www.montinvisibili.it/via-francigena-cimina
 

Allegati

Sono d'accordo con te: dai blandi motivi d'interesse.
Ho fatto la variante Cimina 4 anni fa e allora il percorso prevedeva l'altro crinale del cratere, quello che sale a Monte Fogliano, per il resto è simile (ho fatto poi l'altra parte in bici, ma nulla di che).
Pignolo come sono, una volta arrivato a Porta Romana in treno sono andato fino alla piazza del comune per riprendere il punto dove avevo lasciato la Francigena la volta scorsa, per poi ritornare nuovamente a Porta Romana.
A Ronciglione ho proseguito poi fino a Sutri, ma non lo consiglio neanche al peggior nemico, strada stretta e abbastanza trafficata.
Per quanto riguarda la quantità dei mezzi utilizzati per raggiungere o tornare da un'escursione penso di aver raggiunto il record quando ho fatto la Via Amerina: Acilia - Nepi 69 km e 6 mezzi utilizzati (2 trenini, 2 metro, 2 Bus Cotral)
 
Bello... ad agosto se si potrà farò il tratto Siena Roma della Francigena.
L'ho fatto quasi tutto e presenta ben altri motivi d'interesse, anche se come in tutti i cammini a lunga percorrenza la bellezza è più rarefatta ad esempio di un'escursione in montagna.
--- Aggiornamento ---

Stupendi i Cimini e la loro stagione migliore per me è proprio l'inverno.
Tardo autunno e inverno, sicuramente.
--- Aggiornamento ---

Sono d'accordo con te: dai blandi motivi d'interesse.
Ho fatto la variante Cimina 4 anni fa e allora il percorso prevedeva l'altro crinale del cratere, quello che sale a Monte Fogliano, per il resto è simile (ho fatto poi l'altra parte in bici, ma nulla di che).
Pignolo come sono, una volta arrivato a Porta Romana in treno sono andato fino alla piazza del comune per riprendere il punto dove avevo lasciato la Francigena la volta scorsa, per poi ritornare nuovamente a Porta Romana.
A Ronciglione ho proseguito poi fino a Sutri, ma non lo consiglio neanche al peggior nemico, strada stretta e abbastanza trafficata.
Per quanto riguarda la quantità dei mezzi utilizzati per raggiungere o tornare da un'escursione penso di aver raggiunto il record quando ho fatto la Via Amerina: Acilia - Nepi 69 km e 6 mezzi utilizzati (2 trenini, 2 metro, 2 Bus Cotral)
Sì, ho visto anche la tua traccia. Per me è stato allora più facile che Porta Romana è uno snodo fondamentale, arrivandoci col treno che mi passa sotto casa.
Ricordavo anche il tuo avvertimento sulla strada per Sutri e quella per Capranica è uguale. Ma appunto la tentazione di un mezzo solo per tornare a casa a prevalsa.
--- Aggiornamento ---

Sono d'accordo con te: dai blandi motivi d'interesse.
Ho fatto la variante Cimina 4 anni fa e allora il percorso prevedeva l'altro crinale del cratere, quello che sale a Monte Fogliano, per il resto è simile (ho fatto poi l'altra parte in bici, ma nulla di che).
Pignolo come sono, una volta arrivato a Porta Romana in treno sono andato fino alla piazza del comune per riprendere il punto dove avevo lasciato la Francigena la volta scorsa, per poi ritornare nuovamente a Porta Romana.
A Ronciglione ho proseguito poi fino a Sutri, ma non lo consiglio neanche al peggior nemico, strada stretta e abbastanza trafficata.
Per quanto riguarda la quantità dei mezzi utilizzati per raggiungere o tornare da un'escursione penso di aver raggiunto il record quando ho fatto la Via Amerina: Acilia - Nepi 69 km e 6 mezzi utilizzati (2 trenini, 2 metro, 2 Bus Cotral)
Che poi riguardo alla tua pignoleria, pensa che mi è venuta la balzana idea - che magari mai realizzerò - di unire per ogni gruppo montuoso tutte le mie tracce gps. E poi anche quelle di diversi gruppi.
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso