Recensione Wisport Raccoon 45l

Ciao a tutti, provo a scrivere la mia prima recensione sperando di fare qualcosa di utile.

Avendo la necessità di acquistare uno zaino robusto e versatile da poter utilizzare in più occasioni, dal bushcraft al trekking e mi sono orientato verso questa marca polacca, una delle poche che realizza degli zaini di stampo militare con uno schienale rigido e curato ad un prezzo onesto.
Il modello che ho scelto è il Raccoon da 45l in verde oliva, zaino realizzato in collaborazione con l'esercito polacco, è costruito in cordura 1000d con con fibbie in Duraflex e ITW Nexus che dovrebbero garantirci robustezza e longevità, la sensazione è che sia costruito in modo eccellente, con cuciture rinforzate e materiali di qualità. Non ho mai amato i prodotti troppo "tattici", ma a mio gusto questo modello offre delle caratteristiche utili anche all'escursionista.
Le dimensioni sono di circa 55 cm x 32 cm x 28 cm.
195818


Lo zaino ha la classica struttura di uno zaino da trekking, si può avere accesso allo scomparto principale sia da sopra che dalla parte frontale inferiore, appena sopra a quest'ultima all'interno troviamo un divisorio che si può aprire e chiudere dandoci la possibilità di dividere lo spazio in due sezioni indipendenti,sopra c'è una tasca con zip e una elastica per tenerci la sacca idrica, nella parte sotto per darvi un'idea riesco a metterci il mio sacco a pelo Salewa spice -2 compresso.
Nella parte superiore è presente il classico cappuccio che è anche removibile, ha una tasca nella parte sotto e una sopra di facile accesso.

195820


Lo zaino possiede molteplici soluzioni per assicurare materiale all'esterno, in primis la sorprendente quantità di attacchi M.O.L.L.E che ricoprono gran parte della superficie, compresa la cintura lombare, quest'ultima molto comoda per potersela configurare con le tasche che più ci aggradano e ci danno un accesso immediato a ciò che ci serve più di frequente, io ad esempio quì ci ho ancorato il mio Mora Garberg.

195834


Oltre agli attacchi M.O.L.L.E sono presenti cinghie su ogni lato, ne vengono fornite anche due supplementari da utilizzare con gli agganci sopra il cappuccio(non visibili in queste foto). Le ho trovate molto utili dandoci infinite possibilità, ad esempio io ho utilizzato quelle laterali per portare il treppiede fotografico infilando le sue gambe nella tasca per la borraccia.

Ora veniamo alla parte più importante di uno zaino con la quale si deve camminare: lo schienale.
195827


Come dicevo all'inizio è una delle poche marche che produce zaini di stampo militare e che offre uno schienale così sofisticato ad un prezzo non troppo eccessivo; come potete vedere gli spallacci sono belli generosi e hanno ovviamente la cinghia sternale, da entrambi i lati è presente un gancio per ancorare il tubo della sacca idrica e due sganci rapidi pensati per liberarsi dello zaino rapidamente.
Lo schienale è fornito del sistema che loro chiamano FAS plus (full adjustable system), di fatto si tratta della classica regolazione dell'altezza degli spallacci che troviamo anche sugli zaini tipici da trekking e si può gestire tramite le cinghie poste tra la zona lombare e la parte superiore, queste permettono di far scorrere tutta la zona alta su due barre di alluminio e trovare la configurazione a noi più comoda.
A fare il "lavoro sporco" è però la generosa cintura lombare che grazie alla rigidità del sistema permette di scaricare sulle anche gran parte del peso e rendere lo zaino davvero comodo, questo weekend l'ho caricato con circa 10kg di materiale senza nessun problema; per dovere di cronaca riporto che la cintura lombare è removibile.
Ai lati dello schienale sono presenti due maniglie in gomma che sono pensate ad uso militare per guadare i fiumi portando lo zaino sopra la testa, non credo che farò mai un utilizzo di questo tipo, però devo dire che sono estremamente comode per maneggiare lo zaino, anche quando è caricato con molto peso.

Il rovescio della medaglia di tutte queste caratteristiche e materiali estremamente robusti è il peso, lo zaino pesa 2,5 Kg, che tutto considerato non sono nemmeno eccessivi, però in termini assoluti non è assolutamente una cifra sotto valutabile.
Altri piccoli "difetti" che mi sento di evidenziare sono che le cerniere non sono super scorrevoli, sopratutto quella che ci permette di accedere al vano principale dalla parte frontale in basso,
Il passaggio del tubo della sacca idrica è davvero risicato, la mia sacca che è quella più economica del decathlon ci passa a malapena e non con poche difficoltà.
Le tasche laterali per le borracce sarebbero state più comode se leggermente più alte.

Detto questo credo che sia uno zaino estremamente valido e versatile che potrà accompagnarmi per anni durante le mie escursioni, è disponibile in varie colorazioni comprese quelle più tattiche per chi piace il genere, il prezzo online varia da circa 160 € a circa 200€, non è poco ma se guardiamo a prodotti simili (vedi Tasmanian tiger) i prezzi sono ben più alti.
Vi lascio il link sito del produttore: https://www.wisport.com.pl/sklep/raccoon-45/

Spero che questa prima recensione sia chiara e utile, ditemi pure se avete bisogno di maggiori dettagli o se devo aggiungere foto di qualche particolare.

195835


Ciao a tutti! :si:
 
Ultima modifica:

Contenuti correlati

Alto Basso