Recensione Xtar D36 5800; una torcia subacquea estremamente luminosa

Buongiorno a tutti, oggi vedremo la recensione della Xtar D36 5800, torcia subacquea mandatami da Xtar appositamente per la recensione.

ZgoYpbu.jpg





Qui alcuni link utili;


La pagina ufficiale della torcia: http://www.xtar.cc/a/sdt/qianshuixilie/2018/1116/288.html

Il sito Xtar: http://www.xtar.cc/

La pagina Facebook : https://it-it.facebook.com/ShenzhenXTAR/






Ricordo a tutti che le mie recensioni sono fatte con strumenti di uso comune e non professionale, pertanto i risultati dei test possono differire da quelli della casa madre; inoltre, le mie recensioni contengono i miei umili pareri.


In questo caso, non praticando io sport subacquei, non posso dare pareri professionali; ma solo le mie opinioni.





CONFEZIONE

La torcia arriva in una bella valigetta in materiale plastico, con la sua foto e alcuni dati:

ByH6kLD.jpg


PFqrd0b.jpg



All'interno troviamo la torcia, il pacco batteria, gli oring di ricambio, il lanyard, il caricabatteria e il manuale.

o978b5W.jpg


qAzSgFf.jpg




DIMENSIONI E PESO

La D36 non ha dimensioni indifferenti ma, essendo una torcia da sub, le dimensioni vengono messe da parte; come il suo peso, che a batteria inserita è di 643gr. Ma sott'acqua canta poco.

9AI1X1R.jpg


ur80niF.jpg



Qui alcuni paragoni dimensionali con altre torce in mio possesso, con oggetti di uso comune e con la mia mano (mano di dimensioni medie):

oSJRX9L.jpg


XT9dndV.jpg


Ur9y2Cu.jpg


96d0VtK.jpg


EwvN4ms.jpg


6SPEdOA.jpg





LA TORCIA


La torcia ha un bezel argentato che sporge di alcuni mm ed è abbastanza spesso, serve a proteggere la lente antiriflesso e sigillare la testa della torcia per non far entrare acqua.

Al di sotto della lente troviamo due parabole, una in plastica bianca e poco profonda, con al centro il led Cree XHP70.2 P2 ; e una più piccola e profonda, a buccia d'arancia con centrato il led XHP35 HI D4. Rispettivamente la parabola per il fascio Flood e quella per il fascio Throw.

tGEIY8e.jpg


OWuTUQd.jpg



La testa è liscia, ma troviamo un anello di gomma azzurra con il logo Xtar.

APijdme.jpg



Sotto a ciò troviamo il display Oled, contornato da una guarnizione fissata con 4 viti. Di seguito vediamo i due tasti metallici, inseriti in una sede di materiale plastico bianco traslucido. I pulsanti hanno una buona resistenza mentre li si preme.

60Ea1SL.jpg


2KSNsGt.jpg



Dal lato opposto troviamo il foro per fissare la torcia al cavalletto o all'attrezzatura subacquea.

pBi0GwF.jpg



La parte centrale del corpo è tondeggiante ed ha una buona zigrinatura, che consente una buona presa; cosa fondamentale se la si usa in acqua.

pBPQFU5.jpg



Il Tailcap ha delle sfaccettature a forma di “goccia” che aumentano il grip quando lo si svita; ha anche una protuberanza che ospita il foro per il lanyard.

4HzugwU.jpg



Svitando il tailcap vediamo subito i due oring perfettamente ingrassati insieme ai filetti (fondamentale per mantenere l'impermeabilità sott'acqua) che danno alla D36 un grado di impermeabilità IPX8 con un livello di profondità massimo di 100 mt; che scorrono benissimo.

J5K2Wxu.jpg



ZXis3Fo.jpg





Lo spessore è superiore alla norma

hqjpbFM.jpg



Qui la foto dei 3 poli, formati da molle dorate, che si trovano sulla testa della torcia; notate la piccola “tacca” che serve ad inserire bene il pacco batterie.

v9VxPL6.jpg



Come avrete visto dalle foto precedenti, l'anodizzazione e il lettering sono impeccabili.


OGGETTISTICA


Come detto in precedenza, la torcia arriva con la batteria proprietaria, il caricabatteria e il lanyard:

La Batteria;

La batteria proprietaria da 10,8V è in materiale plastico, con diverse scanalature e il logo Xtar. Da un lato ha la presa per inserire la spina del caricabatterie, mentre dal lato opposto ha 3 placchette metalliche che sono i poli; il negativo, il positivo e il Com.

La batteria ha un range di funzionamento da 9-12,6 V.

4r1iTQp.jpg


qMqpaZ6.jpg


rShbdEl.jpg




Il Caricabatteria;

è un alimentatore in plastica nero, che ricarica la batteria a 12V e 2A; Ha il rinforzo dove il cavetto si infila nell'alimentatore.
Alla fine del filo vi è la spina, uguale a quella degli alimentatori di alcuni computer.
La lunghezza totale è di 120 cm.

dIRJoVo.jpg


UUK0O9B.jpg


rDw0JoY.jpg




Il Lanyard;

Il lanyard è ben fatto e ben studiato, ha una parte di filo sintetico nero intrecciato, con un pulsante a molla che consente di adattarlo al polso; inoltre ha una “guaina” in materiale gommoso che gli fa avere una maggiore presa durante l'uso subacqueo

UtXz8Rj.jpg




UI


L'interfaccia della torcia non è molto difficile, bastano alcuni minuti e la si impara tranquillamente.

Il tutto viene comandato dai due tasti sotto al display.


Accensione/Spegnimento:

A torcia spenta premere il tasto di destra, la torcia si accenderà ; ad ogni click il fascio cambierà seuendo questo ordine: Flood – Throw – Flood + Throw – Off


Scelta Livello:

Una volta selezionato il fascio che si desidera, basta premere il pulsante a sinistra. Ad ogni click il livello varierà seguendo questo schema; High – Mid – Low


Livelli Nascosti:

Blink; per attivare questo livello bisogna essere nella modalità Flood, basta premere il pulsante sinistro per 1,5 sec. E premerlo ancora una volta per tornare al livello precedente.
SOS; per attivare questo livello bisogna essere nella modalità Throw, basta premere il pulsante a sinistra per 1,5 sec. Poi basta ripremerlo per tornare alla modalità precedente.


Qui la tabella con i livelli:

Ap8evJa.jpg




Blocco/Sblocco Torcia:

Per bloccare la torcia, bisogna tenere premuto il pulsante destro, a torcia spenta. La D36 si accenderà in modalità flood e il display mostrerà il simbolo di Sblocco; rimarrà accesa per altri 3 secondi e poi sarà bloccata.
Per sbloccare la D36 basta ripetere l'operazione di blocco; doo ciò il display mostrerà l'icona di Blocco e la potenza rimanente, poi tornerà in modalità Flood.


Il Display mostra il tipo di fascio selezionato, la percentuale della batteria, i minuti rimanenti e i lumens


Per spegnere lo schermo basta premere due volte il pulsante a sinistra; premerlo ancora per accendere di nuovo lo schermo.


Durante la ricarica, il led nella batteria proprietaria si illuminerà di rosso; a carica completata diventerà verde.



DATI E GRAFICI


A seguire i dati di Lumen e Runtime:

1XA88uk.jpg


6YpAIum.jpg


F7vziWC.jpg


zycZHcg.png


tji8rxs.jpg





FASCIO E TINTA


La D36 5800 ha due fasci, uno total flood perfetto per illuminare le vicinanze in modo ampio, il fascio throw invece; serve a illuminare in distanza.
Ovviamente durante l'utilizzo subacqueo della torcia, la distanza di illuminazione varierà in base alla quantità di corpuscoli, limo ecc sospesi in acqua.




La tinta del Flood è neutra, a mio parere quasi calda con sfumature verso il giallino/arancio, ad occhio direi sui 4000 Kelvin. Mentre il fascio Throw ha una tinta fredda con uno spot bello bianco e lo spill un poco più freddino.


Qui il fascio a 10 mt dal muro:

AUlAKjl.jpg


krIPF4R.jpg


PC6Ls6f.jpg




ZJWlBGc.jpg


886nyLf.jpg


oPClJLq.jpg




nhVn5it.jpg




A 25:

sf0ZBBM.jpg


U0RUqST.jpg


XbaIhqB.jpg





bpfYfiK.jpg


4xqCOQB.jpg


N3j4ZPQ.jpg



Lk9g1J2.jpg




E qui a 60 mt dal cumulo di terra:

IwUuDrJ.jpg


dGdBOzb.jpg







PARERE PERSONALE


Come avrete capito, la D36 5800 è davvero un ottima torcia, ben progettata, costruita con ottimi materiali e innovativa.
Il display da un tocco davvero, a mio parere, importante in quanto consente di mostrare il tempo rimanente durante le immersioni.
Per il resto è una torcia ottima, che consente di avere due tipi di illuminazione, in base alle proprie esigenze, che siano di illuminare le vicinanze oppure più lontano.
É massiccia e quindi da un ottima presa, cosa molto importante se la si usa sott'acqua.
I due pulsanti sono molto comodi e consentono un uso sicuro e per niente impegnativo.
Insomma, una torcia dalle qualità ottime e, a mio avviso, perfetta per chi si approccia a sport subacquei.




PRO

Ottima Fattura
Altissima Luminosità
Due tipi di Illuminzaione
Display Oled
Oggettistica Ben Studiata
Lanyard Antiscivolo
Batteria Proprietaria
Caricabatteria Incluso



ZgoYpbu.jpg





Qui alcuni link utili;


La pagina ufficiale della torcia: http://www.xtar.cc/a/sdt/qianshuixilie/2018/1116/288.html

Il sito Xtar: http://www.xtar.cc/

La pagina Facebook : https://it-it.facebook.com/ShenzhenXTAR/





Come sempre ringrazio tutti coloro che perderanno alcuni minuti per leggere la mia recensione, in particolare ringrazio Xtar per l'opportunità e la fiducia concessami nel recensire la D36 5800.


Come sempre sono ben accetti commenti consigli e critiche :)

Ciao a tutti, e alla prossima recensione :)
 
pro....batteria proprietaria? Non credo!

Grazie per aver le otto la recensione :)

La diatriba tra il pro e il contro delle varie batterie, agganci , caricabatterie ecc proprietari c'è sempre stata. In questo caso, a parere mio, come sottolineo sempre nelle mie recensioni, non è un contro; in quanto per far funzionare una torcia simile pieno regime servirebbero per es 3x18650 ad alta scarica, con un costo non proprio basso. Insieme ad un caricabatterie adatto.
Inoltre usare batterie in serie puo risultare anche pericoloso a persone non particolarmente accorte o che non pensano a come usarle correttamente.

In questo caso, secondo me, la batterie proprietaria con tutti gli accessori ecc è un pro; anche per il costo, perché acquistare a parte batterie e carichino lo farebbe aumentare.

Comunque posso chiedere se la batterie vengono vendute separatamente
 
più che altro occorrerebbe sapere se tra 10 anni si trovano ancora...pensa che a casa mia non entra nulla di ricaricabile per scelta
 
Questo è un mistero del marketing, magari fra 10 anni non esisteranno più le 18650.

Magari fai anche bene a non far entrare niente di ricaricabile in casa tua, ovviamente non sono io a dirti si-no-ma-forse ecc... Anzi, nessuno può dirti qualcosa a riguardo, perchè sono scelte personali e quindi vanno rispettate.

Però, se vuoi, potresti spiegarmi il motivo di questa scelta? nulla di ricaricabile, nemmeno un telefonino? o un notebook? Magari in PM, così non deviamo il senso del Thread, o in un altra discussione :)
 
il telefonino purtroppo è ricaricabile,difatti è sempre scarico a meno che mi metta come un pirla a cambiare batterie ogni 3 anni ma non esiste.

Te lo spiego qui,troppe volte sono rimasto "in silenzio" nei fine settimana sullo snowboard per i vari lettori mp3 e di cassette che nonostante caricavi le batterie "come da manuale" l'autonomia faceva solo defecare...

Non mi interessa se stermino un popolo del terzo mondo ma se vado su in montagna e mi porto il lettore di cassette deve suonare dalla mattina alla sera ERGO pile convenzionali. Idem per delle volte dentro a grotta di rio martino dove sempre eri al buio e sempre si scaricavano. e stendiamo un velo penoso sui circuiti" salva batterie" che toglievano luce quando di fatto la batteria ne aveva ancora .

No no no ,a casa mia le UNICHE batterie degne di fiducia sono quelle a 6 tappi da 20 g in su...e il computer va con la spina!
 
Corso di Orientamento
Alto Basso