zaini trekking Decathlon

Per quanto mi riguarda gli zaini decathlon non sono fatti male, hanno un buon rapporto qualitá/prezzo.. ovvio che, quando spendi 20 euro per uno zaino del deca, e ne spendi 80 per uno zaino con lo stesso litraggio, ma di marca premium, lo capisci solo in fase di cammino e nei giorni a seguire che la differenza sborsata ne è valsa la pena..
 
li comprereste? vale la pena per quello che costano?
oppure la nomea "decathlon = roba di massa e bassa qualità" vale sempre?

esempio questo: https://www.decathlon.it/p/zaino-mo...mbium-70-10l/_/R-p-172311?mc=8492336&c=GRIGIO
Io uso da sempre il modello da alpinismo, sui 22 litri. Ne ho presi tre, a distanza di vari anni uno dall'altro. Stesso tipo e litraggio, ma purtroppo negli anni la qualità è diminuita.C'e da dire che il modello che prendo io è quello base... magari in modelli più costosi non hanno cercato di mantenere basso il prezzo diminuendo la qualità dei materiali.
 
Ultima modifica:
Personalmente considero in genere i prodotti Decathlon la prima scelta da farsi per capire che tipo di attrezzatura e che caratteristiche dovrebbero avere, orientandomi in seguito verso prodotti più mirati alle mie esigenze (e di solito anche più costosi). Per esempio io non spenderei soldi per un Ferrino se devo fare il Cammino di Santiago una volta. Il mio primo Cammino l'ho fatto con uno zaino Decathlon comprato parecchi anni fa e che uso tuttora per escursioni di qualche giorno. Poi se abitualmente faccio dei cammini o dei trekking o delle escursioni gradualmente capisco ciò di cui ho bisogno e allora si può investire per un prodotto mirato. Se sono un neopatentato non mi compro subito la BMW ma comincio con qualcosa alla mia portata, in ogni senso.
 
Non saprei, perchè è da poco che li propone, qualche anno.
C'è di buono che puoi andarli a provare in negozio, se riesci e in totale libertà puoi caricarli e provarli.
 
Anche io come altri uso Decathlon come prima prova di prodotti nuovi, come Ikea ha soluzioni e idee molto carine ma qualità entry level. Quello che indichi non l'ho mai preso in mano, ma ho due dubbi: uno economico (a 140€ si trova roba di marca, sicuro di guardare decathlon?) e uno dimensionale (70lt sono tanti, non so cosa tu debba farci ma se non è un trekking invernale in autonomia di diversi giorni forse è eccessivo)
 
Ultima modifica:
Devi valutare di persona la "vestibilità" dello zaino, il peso e la soddisfacente quantità / disposizione di tasche, qualità della fattura, presenza di agganci ecc ecc
 
Sono d'accordo con chi mi ha preceduto, per piccoli litraggi gli zaini Decathlon vanno benissimo, ma per volumi maggiori suggerisco di orientarsi verso marchi più specializzati.
E' anche importante provare lo zaino, non siamo tutti uguali e uno zaino perfetto per me potrebbe non essere ideale per chi abbia conformazione fisica o postura differenti.
La scelta dello zaino è un pò come quella delle scarpe...
 
io ho appena preso un ALPINISM22L deca, pagato circa 25€.
l'ho usato per ora solo una volta (ferrata 30°OSA a canzo) ma mi sembra decente per il suo prezzo. è stato abbastanza capiente per sacca d'acqua (sempre deca) imbrago dissipatore casco pile borraccia extra sciugamano-microfibra e le piccole cose nelle taschine, gli spallacci e lo schienale sono abbastanza imbottiti e le cerniere e clip varie sembrano robuste. il velcro per le picozze (che ho usato pe ri bastoncini) è ok. areazione schiena quasi inesistente e pezzatona ma era prevedibile. comodissima la tasca principale con grossa zip per infilare casco e resto agevolmente. non ho legato niente esternamente ai lacci per sci ma un pile o un asciugamano extra li terrebbe ben saldi penso.
quindi sono soddisfatto... peccato che l'ho trovato solo rosso... lo volevo giallo acido :biggrin: :roll:
se vi serve uno zainetto piccolo leggero ed economico per mettere poche cose credo sia ottimo, per quel litraggio intorno ai 20 è decisamente meglio secondo me degli zaini deca con fascia ventrale che ritengo superflua poichè non ci sarà mai tanto peso da giustificarla, che poi provati in negozio non mi hanno per niente convinto.
 
Anche io sto cercando uno zaino per fare il cammino di santiago in primavera e ho visto alla Decathlon. Pensavo al Travel 500, ho visto che su questo sito ne parlano bene, ma non mi convince tanto questo zaino per il peso che ha da vuoto. Però mi piace che si apre come una valigia e ha la sacca per portarlo come un borsonee. Che ne pensate?
 
Premesso che non conosco lo zaino in questione, di solito gli zaini valigia non hanno schienali particolarmente ergonomici. Secondo me, uno zaino per il Camino de Santiago dovrà essere indossato per parecchie ore al giorno, quindi è meglio prenderne uno che sia in primis confortevole.
 
Da Aprile in poi, se conti di dormire negli albergue, dovrebbero esserti sufficienti 35l, al massimo 40l.
Il Cammino comincia proprio determinando il peso di ciò che ti accompagnerà per tutto il tempo ed un volume generoso potrebbe facilmente indurti a cedere al superfluo.
Valutazioni utili potrebbero essere il facile accesso all’acqua, la presenza di una cover per la pioggia (ma potresti coprire lo zaino con la mantella che useresti eventualmente tu stesso), sicuramente la fascia ventrale per scaricare il peso.
 
Io uso da sempre il modello da alpinismo, sui 22 litri. Ne ho presi tre, a distanza di vari anni uno dall'altro. Stesso tipo e litraggio, ma purtroppo negli anni la qualità è diminuita.C'e da dire che il modello che prendo io è quello base... magari in modelli più costosi non hanno cercato di mantenere basso il prezzo diminuendo la qualità dei materiali.

io ho appena preso un ALPINISM22L deca, pagato circa 25€.
l'ho usato per ora solo una volta (ferrata 30°OSA a canzo) ma mi sembra decente per il suo prezzo. è stato abbastanza capiente per sacca d'acqua (sempre deca) imbrago dissipatore casco pile borraccia extra sciugamano-microfibra e le piccole cose nelle taschine, gli spallacci e lo schienale sono abbastanza imbottiti e le cerniere e clip varie sembrano robuste. il velcro per le picozze (che ho usato pe ri bastoncini) è ok. areazione schiena quasi inesistente e pezzatona ma era prevedibile. comodissima la tasca principale con grossa zip per infilare casco e resto agevolmente. non ho legato niente esternamente ai lacci per sci ma un pile o un asciugamano extra li terrebbe ben saldi penso.
quindi sono soddisfatto... peccato che l'ho trovato solo rosso... lo volevo giallo acido :biggrin: :roll:
se vi serve uno zainetto piccolo leggero ed economico per mettere poche cose credo sia ottimo, per quel litraggio intorno ai 20 è decisamente meglio secondo me degli zaini deca con fascia ventrale che ritengo superflua poichè non ci sarà mai tanto peso da giustificarla, che poi provati in negozio non mi hanno per niente convinto.

Spezzo anche io una lancia a favore dell'Alpinism 22 del quale posseggo un modello vecchio (2018 credo). Per quanto l'ho pagato (20 euro) materiali ottimi e una grandissima versatilità: ci puoi fare escursioni giornaliere ma, avendo un tessuto pensato per la roccia, ha una grande resistenza che consente anche di fare vie alpinistiche e ferrata in tranquillità. La capienza è però sufficiente anche per fare cammini in estate in struttura con peso base contenuto (entro i 4 kg per capirci), inoltre pesando solo 630 grammi,è quasi uno zaino UL.
Unici due difetti: ventrale troppo sottile che può risultare fastidiosa e assenza di tasche laterali in powermesh ma questo più che un difetto è un mio errore nel considerarlo uno zaino da escursionismo.
Con queste due modifiche (ventrale più grande e aggiunta di tasche laterali per le borracce) diventa uno zaino perfetto anche per cammini e alte vie in struttura.
Ovviamente lo schienale non è tensionato né particolarmente areato quindi sulla schiena si suda ma in fondo vale per qualsiasi zaino.
 
Ultima modifica:
Alto Basso