Recensione Zaino Alpini 100 litri?

Visto le ore libere (tante-troppe) del periodo, provo a raccontarvi l'acquisto di questo zaino da 100 litri (almeno dicono così)
IMG_20201027_174401.jpg

Foto presa da internet


Perché ho preso uno zaino così grande?
Non perché mi serviva ma perché mi piaceva l'idea del doppio zaino e avendolo trovato nuovo ad un prezzo (credo) interessante, lo ho portato a casa.
Non sono sicuro dei sui 100 litri, ma dicono sia un 80+20, ovviamente separabili e pensando all'utilizzo del piccolo da 20 litri che ha la possibilità di aggiungere materiale sopra, sotto e ai lati, lo ho affiancato al più vecchio zaino Alpini in canapa che tra l'altro avendo una struttura interna in alluminio e un'antenna esterna, lo uso per altri scopi.
Lo zaino grande lo ho usato solo un paio di volte, più per provare che per una reale necessità e ho trovato un paio di difetti (almeno per me) e cioè la non possibilità di regolare lo schienale per la mia statura (magari qualcuno sa come fare e mi indica) e l'accesso troppo stretto delle tasche laterali, che tra l'altro sono passanti.
Lo zainetto piccolo, invece, lo trovo comodo e di una capienza adeguata al mio utilizzo, anche perché si riesce anche a mettere parecchie cose sopra, sotto e ai lati.
IMG_20210102_185145.jpg

Come si intuisce, le cinghie superiori e inferiori, sono tanto lunghe da poter mettere "qualsiasi" cosa (nella foto sono usate meno della metà della loro lunghezza). Sotto, se pernotto, metto il mio Bedroll senza problemi.
Il materiale sembra bello robusto e a prova di acqua, all'interno è tutto cerato, ma comunque se piove metto un coprizaino per sicurezza. Le cerniere danno sensazione di robustezza, come anche le varie cinghie e gli spallacci.

Qualcuno ho ha uguale? Voi cosa ne pensate?
 
L'ho usato durante il servizio militare. Ricordo di averci portato carichi notevoli.

Il tattico (zainetto piccolo) ha secondo me gli spallacci troppo poco imbottiti e se non ricordo male, leggermente distanti tra loro.

Tuttavia i pesi caricati erano proprio assurdi, quindi con un uso normale non dovrebbero esserci problemi.

Sono passati 20 anni e questo è quanto ricordo :p
 
L'ho usato durante il servizio militare. Ricordo di averci portato carichi notevoli.

Il tattico (zainetto piccolo) ha secondo me gli spallacci troppo poco imbottiti e se non ricordo male, leggermente distanti tra loro.

Tuttavia i pesi caricati erano proprio assurdi, quindi con un uso normale non dovrebbero esserci problemi.

Sono passati 20 anni e questo è quanto ricordo :p

Gli spallacci del tattico in effetti non sono imbottiti come il grande, vero anche che sono un po' distanti e senza cinghia "per tenerli vicini al centro" (non mi sovviene il nome) ma si può sempre aggiungere.
Grazie
 
Sulla cinghia del tattico, dietro l'anello a d di plastica, ci dovrebbe essere una zona non cucita. Ci mettavamo la pala tattica ma ci potrebbe stare anche un'accetta o qualcosa di simile
 
Questo è marchiato EI e ha una data non recentissima (non farmelo tirare fuori per vedere), ma ci sono in rete versioni simili anche monocromatici (non credo originali ma li vidi tempo fa'). Mi è sempre piaciuto e questo aveva ancora le cinghie incartate e intonso in tutto e per tutto. Lo ho portato via a meno di 50€
--- Aggiornamento ---

Sulla cinghia del tattico, dietro l'anello a d di plastica, ci dovrebbe essere una zona non cucita. Ci mettavamo la pala tattica ma ci potrebbe stare anche un'accetta o qualcosa di simile

Dietro l'anello a D davanti intendi?
 
Yes. Oggi si usano quelli della ferrino. Il verde oliva mi pare sia la versione più vecchia. Io ho prestato servizio nel 2001 e avevo il woodland. Mi pare che all'epoca costasse sulle 100.000 lire 50 euro secondo me li vale. Sono sempre stato affezionato all'idea del doppio zaino abbinabile.
 
Yes. Oggi si usano quelli della ferrino. Il verde oliva mi pare sia la versione più vecchia. Io ho prestato servizio nel 2001 e avevo il woodland. Mi pare che all'epoca costasse sulle 100.000 lire 50 euro secondo me li vale. Sono sempre stato affezionato all'idea del doppio zaino abbinabile.

Su questo non c'è nessuno spazio sotto l'anello a D del tattico.

L'anno lo vedo da qui:

IMG_20210103_122103.jpg




secondo voi, che pregi e difetti ha? ovvio che da trekking non credo sia l'ideale :)

Non credo proprio sia da trekking appunto, oltre il peso è molto grande e tanto largo. Non è profondo visto che con il tattico connesso diventa esagerato. Lo vedo più per portare peso e attrezzature sul campo ma per breve tragitto, poi quando sei arrivato sul posto, il tattico diventa il tuo zaino per quello che ti serve.

Io vedo che con il tattico, usando anche le cinghie esterne, mi basta per un paio di giorni (forse più) escluso cibarie e acqua.
Difetti quelli menzionati qui sopra e nel messaggio iniziale, pregi "robustezza" e semplicità (anche il colore a me piace).
Poi ognuno ha le sue esigenze di capacità e quindi la mia opinione vale per me.
 
secondo voi, che pregi e difetti ha? ovvio che da trekking non credo sia l'ideale :)
Trent'anni fa, forse anche di più, era quasi un litraggio normale negli scout che facevano campi di 10/15 giorni.

Ci stavano le cibarie per tutta la durata del campo (acqua esclusa), una canadese, saccoapelo, stuoino, scarpe leggere, accetta, gavetta, borraccia, fornellino con cartucce (rigorosamente butangas) e magari la lampada a gas, qualche stoviglia (in comune), qualche cambio (non tanto, l'omo ha da puzzà), qualcos'altro per ravvivare le serate e un pò di cianfrusaglia varia.

Ovviamente parliamo di un litraggio per un unico zaino che andava dagli ottanta litri ai cento cento dieci.

Ciao :si:, Gianluca

PS.: Oddio trent'anni fa era il 1990, pardon 1991, bhè allora di più di trent'anni, facciamo quaranta ?
 
Ultima modifica:
grazie, interessante! ad aver avuto una cosa simile durante le escursioni per l'universita' sarebbe stato ottimo :) rimediavo con un vecchio zaino xxxl e dentro uno zainetto deca da 10 o 20 l, a seconda del modello, ma a volte avrei voluto avere entrambe con me

CUT

PS.: Oddio trent'anni fa era il 1990, pardon 1991, bhè allora di più di trent'anni, facciamo quaranta ?
anche io faccio fatica a contare gli anni, ne perdo sempre almeno una dozzina :(
 
Noi ci facevamo diverse giornate fuori con armi e tutto il resto. E dislivelli di un certo tipo (1200 MT in 4 ore). Che considerata il gruppo totale di 200 persone non è male.

Edit: sicuro che nella fascia orizzontale non ci sia proprio una parte non cucita? Provo a vedere se trovo qualche vecchia foto

Edit2: forse la mettavamo di fianco chiusa con le cinghie di compressione. Mi haiesso la pulce nell'orecchio... Controllerò
 
Ultima modifica:
Anch'io l'ho usato durante il servizio e l'ho poi ricomprato da civile ad un prezzo in linea con il tuo. È lo zaino più grande che ho e lo uso per uscite di tre giorni con tenda e tutto il resto. Per molti è scomodo e risulta essere la peggiore scelta possibile, ho diversi amici che la pensano così........ tuttavia io non ho mai avuto problemi con la schiena o altro anche caricato pesantemente pertanto lo considero valido.
 
Ultima modifica:
@stefanoa hai ragione, ho visto alcune foto dell'epoca e effettivamente la pala era trasportata sul fianco sinistro. Ho anche ereditato di stecca uno zaino in tela come quello che hai mostrato ma non ha telaio interno (sono sicuro perché lo ho ancora)

Maledetta vecchiaia :)
 
@stefanoa la struttura in alluminio è una tua modifica ? Il mio non ci aveva un "tubo" ;) :biggrin:

Ciao :si:, Gianluca

In realtà lo presi usato con la struttura in alluminio appunto e l'antenna di circa 3mt. Preso proprio per fare attività radio sia con lo stilo in dotazione che con "fili" vari a seconda della frequenza o long wire che sia.

Struttura molto robusta, mi ci siedo senza problemi (85kg) ma in questa maniera lo zaino diventa poco capiente.
 

Discussioni simili


Alto Basso