Zaino bushcraft particolare cercasi

#1
Buongiorno ragazzi,
ho deciso di chiedere indicazioni in merito ad un acquisto che voglio effettuare la prossima primavera, come da titolo cerco uno zaino per il bushcraft ed il bosco, in generale, sui 40-45 litri, ho bene in mente le caratteristiche che deve avere:
- telaio interno con schienale, supporto lombare e spallacci ben dimensionati;
- vano principale di generose dimensioni con accesso da sopra;
- cappuccio con almeno una tasca grande;
- tre tasche esterne (due ai lati e una davanti), possibilmente "passanti", nell'immagine si capisce cosa intendo;
- fondo robusto o irrobustito;
- attacchi sopra e sotto per materassino, telo e simili;
- aspetto militare-vintage, non tattico sul colore verde/marrone/oliva.

Per ora la mia prima scelta è l'ESSl RU502-6P, 40-45 litri in colore verde oliva (lasciate perdere il colore della foto):

Sarebbe perfetto tranne per le tasche passanti (che potrei comunque modificare senza troppi problemi) e per il fondo, che è dello stesso tessuto dell'intero zaino ed è da valutare "a mano".

Vi chiedo se conoscete zaini simili, con le caratteristiche che cerco, ovviamente so che trovarle tutte insieme è un po' un'utopia. Vi lascio qualche immagine che da l'idea della tipologia di zaino che cerco:

L.L. Bean continental rucksack (scartato perché, oltre alla difficoltà nel reperirlo, è un po' piccolo e lo schienale non mi ispira), potete vedere cosa intendo per tasche "passanti" e fondo irrobustito



Fjallraven stubben (bellissimo ma piccolo e senza suporto lombare)


Scarterei anche l'alice medium, l'ho provato e non mi ha soddisfatto particolarmente, così come lo zaino degli alpini..
Se conoscete modelli simili vi prego di dirmelo! Non ho fretta, è un po' che spulcio internet e l'acquisto andrà a marzo/aprile..
Io sono alto poco più di 170 cm per 65-70 Kg, corporatura robusta.. L'utilizzo andrebbe dalla giornata ad un paio di notti, soprattutto per bosco prealpino fra i 600 ed i 1000 mslm, con sporadiche uscite fra i 1500 ed i 2000 metri (sempre sentieri o percorsi semplici), quattro stagioni.. Budget da valutare, nel senso che starei intorno ai 100-150 euro ma valuto in base a ciò che mi indicherete..
Grazie a tutti per l'attenzione,
Luca
 

#2
Allora, per me gli zaini da trekking e bushcraft sono molto diversi.
I primi li cerco più leggeri possibile, con litraggio elevato, cinta lombare, eccetera.
I secondi li voglio di dimensioni non troppo grandi, resistenti ed espandibili.

Ti dico queste cose perché volevo chiederti:
-vuoi uno zaino che vada bene sia per boschi che trekking?
-se fai bushcraft, immagino che avrai una serie di oggetti/kit che porti sempre (ad esempio, sacca dei cordini, fornello, tarp, accetta, ecc. ecc.), quanto pesano (ed occupano) più o meno? Ovviamente possono variare di volta in volta, ma grossolanamente?

Tra quelli che hai pubblicato quello che mi piace di più (guarda un po') è il fjallraven, dunque volevo sapere se reputi la cinta lombare fondamentale per quello che devi fare: so bene quanto sia importante nel trekking ed in salita ma, per la mia esperienza, quando vado per boschi tendo a portare lo stretto indispensabile, il più compresso possibile. Per questo, mi basta uno zaino non eccessivamente grande, che mi da pure meno fastidio in mezzo agli alberi, che alla fine non mi pesa tanto, di cui la cinta lombare per questo mi risulterebbe praticamente inutile (mi basta quella pettorale). Lo cerco con i passanti laterali in modo tale che si possa in caso aumentare il volume con pouches e sacche.

Ovviamente la storia cambia se lo vuoi utilizzare anche per il trekking, dove la cinta lombare ti salva la schiena. In ogni caso, cercherò qualcosa questi giorni che soddisfi le caratteristiche che hai riportato!:si:
 
#4
Ciao @Beagle, il "problema" è che dove abito io bosco, sentieri e pendenza vanno a braccetto.. sono boschi prealpini arrampicati sulle montagne, salita e discesa sono la norma, tratti pianeggianti sono rari.. di zaini ne ho provati diversi, e sono d'accordo che trekking e bushcraft vogliono due zaini di concezione diversa ma, per il motivo detto prima, a me serve uno zaino bushcraft con lo schienale di uno da trekking (nei limiti del possibile).. infatti ora sto usando gli zaini che uso per il trekking anche se non mi ci trovo con spazi e organizzazione.. come peso boh, non è un problema che mi sono mai fatto per queste uscite visto che mi permetto cose di "lusso", tipo carne, formaggio, salumi, vino o birra, eccetera.. facciamo una media di 10 chili alla buona dai.. per il resto, per esperienza, so che mi ci vuole un 40 litri con le caratteristiche scritte sopra..

@walterfishing dimmi cosa intendi per economico che ti sparo qualche nome, magari a te vanno bene!
 
#5
#7
Sto usando uno zaino della Mil-tec il Defense Pack Assembly, forse per te è un po' piccolo (36lt) e magari lo schienale non è come lo cerchi, ma io mi ci trovo bene:


upload_2017-12-6_9-31-13.jpg


Puoi staccare il marsupio anteriore, oltre che le tasche laterali. Questi ultimi li carico di tutte le cose piccole che mi porto dietro in maniera ordinata (impossibile in uno zaino monotasca), accetta e roba varia la appendo all'esterno e i due tasconi più grandi li dedico a materiale voluminoso (giacca, tarp, gavetta, acqua, ecc)
 
Ultima modifica:
#9
@Knight70 e @maurocon grazie, ma non sono propriamente come li cerco.. sono più per il modello di @sfoligno che ringrazio, appena riesco cerco informazioni..
@mdsjack eheh del tuo zaino penso di aver letto ogni recensione esistente, mi piace veramente un sacco per non parlare dello schienale, l'ho anche provato in negozio, però è un po' eccessivo per quello che sto cercando
 
#10
della stessa marca ne fanno anche uno più piccolo, sempre con valido supporto e cinturone. anche nella linea sportiva/civile (Tatonka) ce ne sono di interessanti per uso bushcraft, ma quelli color verde sono pochi. Dacci un occhio.
 
#12
Scusa maurocon, ma il marsupio che ha dietro come è attaccato? sballonzola qua e la quando vai in giro?
Ne ho visto uno simile della lixada ed altri fatti come il Miltec, ma ho il dubbio che proprio il marsupio posteriore sbatta qua e quindi il tutto perde compattezza.
grazie
 
#13
- telaio interno con schienale, supporto lombare e spallacci ben dimensionati;
- vano principale di generose dimensioni con accesso da sopra;
- cappuccio con almeno una tasca grande;
- tre tasche esterne (due ai lati e una davanti), possibilmente "passanti", nell'immagine si capisce cosa intendo;
- fondo robusto o irrobustito;
- attacchi sopra e sotto per materassino, telo e simili;
- aspetto militare-vintage, non tattico sul colore verde/marrone/oliva.
Io ho da un paio d'anni un nerg ice rock plus 40.
Azienda israeliana, mi ci trovo davvero molto bene, ha una struttura e capienza che lo fa sembrare più grande di un 40 litri, è stato concepito per professionisti che operano in montagna e che quindi devono indossare uno zaino per molte ore in ambiente montano.
Soccorso alpino, guide, istruttori di sci, ma è molto utilizzato anche dai militari in particolar modo ha preso davvero molto piede in Italia tanto che fra i 4, 5 colori disponibili c'è anche il vegetato italiano.
Ma veniamo alle tue specifiche richieste.
Il telaio interno c'è, in fibra di vetro, da un bel supporto pur essendo flessibile per adattarsi.
Spallacci è fascia lombare sono si molto spessi e imbottiti, specialmente la fascia che presenta, oltre ai passanti molle, anche due larghi passanti dove andrebbero fissati tutti i moschettoni o piccozza per chi è in alta montagna.
Ha una tasca davanti ma non due esterne, puoi sempre aggiungere a piacere due grandi tasche molle di quelle sviluppate in verticale.
Sotto è robusto in cordura 1000D però non è che abbia tessuti impermeabili o simili.
Fasce sopra e sotto le ha, più le fasce laterali con in fondo una sorta di taschino, sarebbero per contenere in verticale i bastoncini da trek, gli sci o simili, io ci tengo l'accetta o simili.
Vano principale con accesso da sopra, c'è.
Giusto per rendere l'idea.

IMG_20171015_211716.jpg



Però ha un aspetto un po' tattico effettivamente, se non ti piace ti faccio un altra proposta, dai un occhiata al bergen rucksack della DD
 
Ultima modifica:
#14
Se ti interessa ti vendo (a malincuore) il mio zaino vintage dell'esercito italiano anni 70 degli alpini in canapone. Lo puoi visionare in questo video:


Chiedo scusa se metto il video, ma non ho foto al momento sotto mano.
Te lo faccio 50 €. E' praticamente nuovo.
 
#15
@GreenGabri ciao, per quanto riguarda il nerg vale lo stesso discorso del tt mk3, bellissimo e sicuramente valido, l'ho visto diverse volte nelle tue recensioni, usato non solo da te.. ma per questo giro preferisco andare sul "vintage" diciamo, non sono mai stato un fan esasperato di capi ed attrezzatura tecnica ma ultimamente sto usando solo roba che i più definirebbero old style..

@JackRyan proposta allettante ma devo rifiutare.. ho già uno zaino alpino, quello beige con telaio triangolare..

Grazie a tutti e due ;)
 
#17
Scusa maurocon, ma il marsupio che ha dietro come è attaccato? sballonzola qua e la quando vai in giro?
Ne ho visto uno simile della lixada ed altri fatti come il Miltec, ma ho il dubbio che proprio il marsupio posteriore sbatta qua e quindi il tutto perde compattezza.
grazie
Il marsupio rimane ben ancorato allo zaino, lo stesso è fissato con due attacchi molle con bottone automatico, per ora non noto problemi da rilevare;)
 

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto