Zaino da trekking… al mare?

Salve a tutti!

Piuttosto che andare al mare con le classiche, scomodissime e ingombranti borse in cui riporre asciugamani creme e roba varia per me, mia moglie e 3 bambini, pensavo di utilizzare uno zaino da trekking (sui 30L del decathlon). Mia moglie pensa che si rovini rispetto all’uso per il quale è stato progettato, principalmente per la salsedine e la sabbia; tendo a credere che abbia ragione, anche se essendo progettato per essere più “maltrattato” rispetto ad una borsa normale credo che abbia quel grado di resistenza in più che gli permetta di uscirne indenne.

Qualcuno di voi ha esperienza di come si comportano gli zaini da trekking al mare? Si rovinano o sopportano decentemente la sabbia e la salsedine?
 
Per andare al mare uso da anni uno zainetto della Eastpak, che forse non si può proprio definire da trekking, tuttavia l'unico "danno"ad aver subito è quello di essersi scolorito ma per il resto è perfettamente funzionante.
 
La mia esperienza di come si comportano é molto semplice, onestamente non mi sono mai posto il problema e non ho mai notato problematiche rivolte agli zaini e non ho mai preso borsoni e simili da mare, sempre e solo gli stessi zaini da montagna. È una vita che li preso anche ad amici che vanno praticamente ogni week end al mare, estate-inverno, e gli zaini son sempre lì ;) Poi chiaramente di tanto in tanto vanno lavati,... ma io lo faccio comunque per pulizia,...
 
Magari alla lunga si scolorirà un po’ ma chi se frega soprattutto se pagato poco. Io ho sempre usato un 50 litri da trekking con tante tasche esterne per non perdere tempo a cercare le cose,grande per mettere asciugamani e stuoie per tutta la famiglia. Avendo parecchi zaini in dotazione ho usato uno di quelli vecchi che non usavo più. Se invece è nuovo a fine stagione dagli una bella lavata.Con un 30 litri e con tre figli credo che dentro ti stia ben poco però.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso