Zaino, ennesimo consiglio

Si potrebbe fare tutto con un 30-35 e un 65-70.
Basterebbero 2 zaini... Ma... Io

Simond alpinism 22
Simond alpinism 32
Deutere Speed lite 32
Deuter guide 35+
Osprey kestrel 38
Salewa peak 38
Tashev Mount 60+
Deuter air contact pro 60+15+8
Osprey Aether 70
Invicta Monviso 3 che non uso più e Invicta nord 70 che non uso più
 
Allora secondo me avere uno zaino piccolo aiuta ad avere tutto più compatto nel senso fisico ovvero peso più concentrato oltre a far portare meno roba inutile. LA questione della roba messa fuori ha senso fino ad un certo punto io metto(mettevo ) in un M4 Camp materassino z lite ne portacorda, CAmp minima Sl 1 da un lato e il cumulus da 5 gradi nell'altro alla fine tutto era bilanciatoe comuqnue non dava fastidio. Basta sacrificarsi ai liofilizzati e avre fonti di acqua vicino e si può tranquillamente andare avanti per 3/4 giorni con un 40.
Adesso dopo l'abbandono del Camp credo che cambierò o per il ferrino triolet da 32 o per iil nuovo CAMP da 30 ,secondo me se non si vogliono fare le cose in totale autonomia sotto a 50 categorico!!
--- ---

Poi per il fatto dello zaino unico magari un 30 bello compresso ci si fa tutto ,ma un 20 serve sempre.
 
Ringrazio tutti per i validi consigli
Ferrino escluso, non piace addosso, inoltre il Narrow parte da 50 litri.
@francescogulag74 purtroppo non ho occasione di vedere Osprey nella mia zona, solo uno Stratos da 50 litri. Il kite e eja mi sembra partano da 38 litri, forse è troppo.
@lanfranco51: Stratos 34 non ha il corrispondente femminile.
mi piacciono le risposta di delta2 e di maxfontana
Il Sirrus 24 lo escluderei, non ha il cappuccio e neanche la separazione interna (giustamente, non serve in quelle dimensioni)
Le dimensioni dei prescelti
Sirrus 26 1.2KG 58 x30 x 31
Sirrus 36 1.5KG 66 x31 x 31
Futura 28SL 1.4KG 64 x 28 x 22
Il sirrus 26 passerebbe agevolmente come bagaglio a mano, gli altri non lo so.
Come ho gia detto il Futura lo prenderei in negozio (100€), gli Osprey online, al momento tra il sirrus 26 e il 36 ci sono solo 8 euro di differenza (112€ e 120€), non riesco a decidere.
Sul discorso dei 2 zaini, meglio una ferrari da usare 3 volte all'anno e girare con una panda, oppure una bella citycar (senza offesa per la panda) e poi ogni tanto una audi TT, non intendo spendere più di 150 euro, e 2 zaini belli non ci escono, mi manca tutto il resto dell'attrezzatura (per 2), a parte le scarpe.
 
La ferrari é molto più bella della panda ma se devi fare percorsi off road o girare in cittá la panda é ovviamente molto meglio. L attrezzatura perfetta che va bene sempre non esiste , ció che esiste sono gli attrezzi adatti alla circostanza e basta. Ogni cosa ha un suo preciso campo uso, se adoperata al di fuori di questo avrá prestazioni molto peggiori di una cosa di bassa qualitá ma costruita invece per quell uso.
--- ---

Spesso le cose versatili buone per ogni occasione , si rivelano essere buone per niente.
 
Ultima modifica:
Non sono del tutto e accordo con il fatto che le cose versatili si rivelano essere buone per niente.
Ci sono zaini più versatili di altri che possono coprire gran parte degli utilizzi
 
Non sono del tutto e accordo con il fatto che le cose versatili si rivelano essere buone per niente.
Ci sono zaini più versatili di altri che possono coprire gran parte degli utilizzi
Certo va analizzato caso per caso, per gli zaini é verissimo come dici che alcuni vanno benissimo per più attivitá , io mi riferivo soprattutto al litraggio, un ottimo zaino da 36l per un uscita facile estiva secondo me rende molto meno di un di un semplicissimo zaino da 15 /20l da pochi euro e poco peso.
 
Certo va analizzato caso per caso, per gli zaini é verissimo come dici che alcuni vanno benissimo per più attivitá , io mi riferivo soprattutto al litraggio, un ottimo zaino da 36l per un uscita facile estiva secondo me rende molto meno di un di un semplicissimo zaino da 15 /20l da pochi euro e poco peso.
molte persone cercano un litraggio standard per fare un po di tutto. Sappiamo tutti che non è proprio così e soprattutto per gli amanti degli zaini si vorrebbe un litraggio per ogni occasione hahahah.
Io sono uno di questi.....
Comunque comprendo che a qualcuno lo zaino interessi relativamente e che quindi voglia prendere solo uno zaino oppure anche per motivi economici.
Ritengo che per queste persone un litraggio abbastanza universale potrebbe essere il 35-36L scegliendo opportunamente una tipologia tipo trekking oppure alpinistico oppure ibrido a seconda dell'utilizzo più frequente.
E' certamente vero che sarà troppo per una escursione giornaliera estiva mentre per una escursione giornaliera invernale con neve potrebbe anche andare bene come potrebbe andare bene anche per trekking di più giorni in rifugio oppure per trekking di qualche notte in bivacco ma anche per diciamo un trekking di una notte in completa autonomia attaccando però fuori tenda o altro....

Detto questo faccio alcuni esempi:

1) alpinistico: millet prolighter, Black diamond speed, Deuter guide, salewa apex guida 35, osprey mutant 38, Lowe halcyon 35 , Montane fast alpine 40, Ortovox traverse 38 o peak ecc
2) trekking: osprey stratos 36, Kestrel 38 (la versione S/M è 36L), deuter futura pro 36, ferrino finisterre, Lowe airzone trail 35, Montane halogen 33
3) ibrido: Camp M4, millet peuterey 35+, Millet Ubic, ci metto dentro anche l osprey Kestrel

Parlando sempre di litraggio bisogna tenere presente che spesso un po per la forma dello zaino , un po i marchi presentano delle differenze.
Prendiamo ad es il Millet ubic 40. Preso in mano e ben valutato sembra effettivamente meno capiente del Osprey Kestrel 38. Gli esempi sono innumerevoli.

E' un po come le tende. La larghezza dichiarata è 120, poi misurata è 117cm. Stesso vale per la lunghezza.
Ci sono certi marchi che fabbricano uno zaino da 35 litri che è evidentemente un po meno capiente di quello , sempre da 35 litri prodotto da un altro. Questo è vero soprattutto con gli zaini alpinistici.
recentemente ho valutato un ferrino XMT 60+10. Un ottimo zaino votato certamente più all'alpinismo di spedizione che al trekking e lo ho confrontato con il mio Taschev Mount 60+10. Che dire....ho inserito la stessa attrezzatura ma era evidente che il tasche era più capiente.
 
Riprendo il thread dopo un po di utilizzo dello zaino per ringraziarvi ancora e dirvi che alla fine ho seguito il consiglio di @Disagiato, per mia moglie abbiamo scelto il Sirrus 26, il Deuter le dava fastidio alle scapole.
Per le escursioni estive è un po grande, ma per primavera/autunno è ok.
L'ha usato il mese scorso sul sentiero Liguria, 3 giorni/2 notti, dormendo in pensione, è stato più che sufficiente; probabilmente per un cammino di una settimana è un po piccolo, vedremo.
Tornando allo zaino è fatto molto bene, anche se non capisco le recensioni entusiastiche sulle molteplici 'tasche', visto che ne ha solo una principale e una frontale con la zip, oltre naturalmente al 'cappello'.
Pro: Regolazione millimetrica degli spallacci, le cinghie di compressione che possono stare sopra o sotto la retina. Contro: il porta-bastoncini, se sono telescopici probabilmente va bene (ma non mi piace) se sono pieghevoli non ci siamo, l'apertura della sacca principale è un po ostica, nelle tasche laterali ci stanno solo barretta e fazzoletti.
Dato che c'ero, per me ho preso un Deuter Futura 30, di cui sono entusiasta. Robusto ma soprattutto comodo.
Pro: Possibilità di separazione dello scomparto principale in 2 parti, tramite zip, il cappello si apre meglio e completamente rispetto all'osprey e dalla tasca di sicurezza non casca niente, le tasche sulla cintura sono vere e possono portare anche un cellulare da 6 pollici. Contro: manca un moschettone nella tasca interna per le chiavi.
Concludendo, secondo me il Deuter Futura è meglio dell'Osprey Sirrus / Stratos
 
Ciao secondo me uno zaino unico non va bene. Per le giornaliere estive secondo me un 26 - 28 è più che sufficiente. Di più la roba ti navigherebbe nello zaino e non bilanceresti bene il peso. Per le autunnali direi un 30 LT. Io mi porto dietro un piumino light ad esempio che cmq ruba più spazio, oltre al cambio più impegnativo. Anche io sono indecisa sul litraggio dello zaino da comprare pertanto mi sono orientata su uno da poco prezzo del dechatlon per testare, e queste sono le mie conclusioni per ora.
In merito ai deuter mi sembrano ottimi, ma io ho scartato l'acquisto dell' Deuter AC lite perché non ha tasche e un' aggancio scomodo per i bastoncini. Usando lo zaino Dechatlon mi sono accorta che le tasche sono indispensabili. Sto facendo un pensierino ai Lowe alpine, e anche al Deuter futura 28 .

Per le escursioni di più giorni, sempre se le farò questa primavera, pensavo direttamente ad un 35 + 5, in ogni caso Dechatlon o McKinley perché ne farò sicuramente meno che quelle giornaliere, e comunque per sfruttarlo anche in autunno
 
@Disagiato Tieni presente che è un giudizio da principianti. Mia moglie lo trova comodo, preferiva il deuter ma le dava fastidio alle scapole.
Pur essendo fan del decathlon (compravo già prima che arrivasse in Italia), gli zaini da 'trekking' non mi hanno entusiasmato. O compri quello da max 30 euro per provare, ma spendere 55 per una zaino decathlon, preferisco un deuter a 100 euro. Il bello del decathlon (e di amazon) è che puoi acquistare, provare a casa con calma (mettendo un peso nello zaino e tenendolo sulla schiena un po di tempo) e poi, se non piace, restituire.
Ho uno zaino decathlon modello Travel 500 da 50 litri con cui mi trovo bene e l'ho usato in vacanza come bagaglio a mano, l'hanno scorso un mese in Turchia (Cappadocia ecc), ma per il trekking non è il massimo, non nasce per quello scopo. Il contraltare è che gli zaini da trekking in generale non hanno misure da bagaglio a mano.
 
Ultima modifica:
Infatti io ho comprato quello da 30 euro del Dechatlon, si vede che non durerà in eterno,anzi probabilmente un paio di anni al massimo, ma almeno provo le varie funzionalità, prima di fare acquisti più sostanziosi. Inoltre avendo un look pseudo cittadino lo userò anche per la palestra
 
Io sto usando il 30 litri per tutto e in tutte le stagioni... ovvio che non faccio trail running o alpinismo estremo, diciamo escursionismo avanzato per lo più.
 
Ultima modifica:
Io uso un 25 litri di forma capiente (Millican Fraser) con il quale mi trovo bene in tutte le giornaliere, incluso inverno e ferrata, e fino a 1-2 notti in rifugio. Le rarissime volte che ho fatto tenda, ed era solo una notte, ho usato un 45 litri e mi sono trovato bene con tenda Ferrino da 1 persona. Ma se avessi dovuto portarmi anche fornello e pentola, avrei dovuto appendere fuori la tenda; secondo me 45 per la piena autonomia va bene a condizione di avere il resto dell'attrezzatura decisamente compatto, altrimenti per fare tutto l'anno, o tante notti, o con materiale non top come il mio suggerirei 55+
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso