Zaino light/ultralight

@Cmps se chiedi per le produzioni dichiaratamente cinesi ed economiche, in realtà il QidianPro è l’unico della mia lista.
E a dispetto del senso comune, che spingerebbe a prenderlo su AliExpress o simili, credo convenga più sul sito ufficiale, con spedizione gratuita e sconto annesso. Qualche mese fa, con l’euro sopra al dollaro, veniva sugli 85€ in tutto, circa.
Ok, giusto per conferma il "sito ufficiale" sarebbe https://3fulgear.com/? Ad oggi siamo a 87€ circa con sconti vari, pagamento sicuro con PayPal, ci faccio un pensierino.

Per curiosità, il competitor di prezzo subito superiore nella tua lista qual'è? Se si tratta di alzare di poco il budget e ne vale la pena, posso valutare.
 
Se posso aggiungere una considerazione totalmente personale senza aver ne visto ne toccato nessuno degli zaini artigianali di cui si parla o si è già parlato, per soluzioni proposte e dettagli costruttivi personalmente mi ritrovo di più nella produzione GPacks che in quella di Foschi…
Accetto volentieri ogni consiglio perché anch'io non ho mai toccato e provato nessuno di questi e ho bisogno di informazioni!!! Il più possibile!!!! Grazie
--- ---

Ah dimenticavo vorrei stare in Italia come acquisto
 
La mia lista del momento, con dati più o meno a memoria, stabdo sui 40lt.

3F UL (40+15lt, 800gr, 80€)
Quechua MH100 (40lt, 1100gr, 60€)
Montane trailblazer 44 (44lt, 900 gr, 120€)
Gossamer Kumo (36 lt, 600gr, 200€)

Ciascuno con le sue specificità.
Poi si sale di prezzo.
 
@Cmps sì, il sito è quello.

A dir il vero passo direttamente al Trailblazer 44 senza step intermedi.
Metto in lista zaini che di distinguano per una combinazione di parametri, diciamo in sintesi “prezzo”, “innovazione” (rispetto agli zaini che già possiedo e quelli stessi in lista) e “peso”. Chiaro che ci sono tante altre considerazioni.
Tra il QidianPro e il Trailblazer 44 ho visto un sacco di altri modelli, sicuramente validi, ma che non rappresentavano alcun salto di sorta.

il QidianPro sarebbe il “test” ideale, essendo relativamente economico, totalmente frameless con una soluzione che sulla carta adoro (il materassino in schiuma come frame). Però, per quanto economico, non sono nella posizione di permettermi esperimenti di queste cifre, quindi il mio acquisto non può essere un test. Inoltre per essere così privo di struttura è davvero tanto grande (40+15).

Il Trailblazer 44 mi lascia perplesso per alcuni dettagli che me lo fan risultare buono in tutto (i miei parametri intendo) senza eccellenze, però per questo sulla carta sarebbe forse l’acquisto (per me) meno incerto.

I successivi vanno dai 150€ in su.

Fermo restando che in tutti i casi si parla di un acquisto al buio senza poter provare.
 
Qualcuno di voi ha esperienza dirtta o indiretta del Liteway Biggie XPack 45? Frameless, con bella ventrale integrata e belle tasche, 45 litri veri, 700gr, 200€. stato citato all'inizio di questo thread ma senza info.

seconda domanda. Nelle mie uscite autonome di due giorni con tenda da 2, i 36 litri erano proprio giusti (materassino gonfiabile arrotolato attaccato fuori). non sono un ULer, ma credo lo zaino sia abbstanza essenziale e compatto. Che litraggio ci vuole per fare i 3-5 gg? 45? 50?

in oarticolare per @JohnnyWalker . Nel tuo report su una uscita di più giorni hai ustao kumo36 e mi dicevi che stava tutto dentro. Capisco bene che, aldilà della quantità di cose ridotte portate, la chiave fosse una tenda piccola? perché io ho il tuo stesso sacco e materassino e un fornelletto paiolo, quindi per il resto ci siamo, l differenza è che ho una lanshan2 che oltre a pesare il doppio della xmid (e va beh) credo sia anche molto più voluminosa....
 
Ultima modifica:
seconda domanda. Nelle mie uscite autonome di due giorni con tenda da 2, i 36 litri erano proprio giusti (materassino gonfiabile arrotolato attaccato fuori). non sono un ULer, ma credo lo zaino sia abbstanza essenziale e compatto. Che litraggio ci vuole per fare i 3-5 gg? 45? 50?
Se stai fuori più di una notte, in pratica ciò che aumenta è quasi solo il cibo.
Se usi alimenti relativamente compatti, te la puoi cavare con 1.5litri (max 2 litri) di cibo al giorno.
Nel tuo caso, con un 45 avresti secondo me spazio per tenere dentro sia il gonfiabile che
cibo per 3-4 giorni in più rispetto all'attuale
 
Occhio solo al peso che tiene lo ziano.
Un frameless spesso non porta bene carichi di 13 o più kg...anche se lo zaino è da 50 e passa litri...guarda quel che dice il produttorena riguardo, spesso ti da il peso massimo ed il peso confortevole. (Ovviamente ci vanno cauti, quindi 1 o 2 kg in più ce la fai se proprio serve)
 
in oarticolare per @JohnnyWalker . Nel tuo report su una uscita di più giorni hai ustao kumo36 e mi dicevi che stava tutto dentro. Capisco bene che, aldilà della quantità di cose ridotte portate, la chiave fosse una tenda piccola? perché io ho il tuo stesso sacco e materassino e un fornelletto paiolo, quindi per il resto ci siamo, l differenza è che ho una lanshan2 che oltre a pesare il doppio della xmid (e va beh) credo sia anche molto più voluminosa....
Mah, se tolgo la X-Mid e ci metto la Lanshan2 Pro si, ho sicuramente meno spazio in quanto più voluminosa, ma vado lo stesso con il Kumo. In generale secondo me gli zaini di stampo americano “a sacco” sono più capienti, a parità di litraggio dichiarato, di uno zaino tradizionale.

Dylan Ivens ci ha fatto la Trans-European Alpine Route con un Kumo…ne abbiamo parlato qui

….e comunque il Kumo non pesa 600gr nemmeno nella sua configurazione più heavy ! ;)
 
Ultima modifica:
Grazie a tutti e tre. Sto valutando il salto e ho tre opzioni accessibili: kumo (che mi piace soprattutto x la versatilità che mi sembra di vedergli, da day hike a 5gg, e x ora è in cima alla lista); montane 44; liteway biggie.
 
il kumo io l'ho scartato a suo tempo per il g4-20 sempre gossamer gear, che mi sembrava meglio per giri più lunghi. Alla fine però non sono convinto di nessuno dei due. Il kumo tiene poco peso per me (non sono super UL etc) mentre il g4-20 dopo un paio di giorni è troppo grande, quando hai mangiato 2-3 gg di cibo. (Ho dovuto prendere la misura grande del g4-20, quindi un 50L alla fine viene)
Niente da dire sulla qualità

Io cercavo uno zaino con litraggio più piccolo che potesse tenere pesi un attimo più grandi. Forse il già menzionato flex capacitor 25-40 o altri.
 
Il mio dubbio su kumo è lo stesso, oltre a tenere 36lt (che credo possano essere di piu) porta 9kg comodi. Neanche io sono UL quindi per 2 giorni ok, non so se per 3/5 continui a essere capiente e comfortevole. E poi amo cintura e tasche comode, che su kumo non sembrano proprio quelle.

Il flex capacitor mi piace molto, ma 1100 gr (1300 se vuoi L) per 25-40 lt mi sembra sproporzionato.

3F UL quindao? Cheap ma moolto grande.
Liteway? Probabilmente giusto ma non ne so nulla...e non ha lo schienale semirigido rimovibile tipi kumo che mi piace.
Montane 44?
 
Alle considerazioni che ho già scritto, che vedono il Trailblazer 44 come opzione apparentemente più equilibrata al momento, aggiungo che dopo un iniziale interesse per il Flex Capacitor 25-40, credo che in caso opterei per il 40-60 proprio in luogo del suo peso.
Voglio dire, uno dei suoi pregi è la possibilità di estendere e restringere il volume in maniera particolarmente efficiente rispetto alla stabilità (così almeno mi immagino). Ma in un range da 25-30 (quindi da quasi a totalmente ristretto) penso non andrei oltre l’escursione in giornata e 1100+gr mi sembrano troppi.
A questo punto trovo più facilmente sfruttabile, per me, il 40-60 da usare dalle due notti fuori in su, a salire con l’aumentare dell’estensione e per un peso infine proporzionale al volume.

Il Kumo mi piace molto ma il costo mi risulta irraggiungibile.
 
Anche questi sembrano interessanti.

Mountainsmith 2021 Zerk 40 173€
Pajac XC3 153€
Granite Gear Virga 2 187€
Prezzi su Backpackinglight.
Li ho messi in ordine di interesse secondo il mio giudizio. Il primo è anche disponibile.
 
Zerk molto bello, ma come il kumo porta poco peso relativamente.

Virga...mai piaciuto...prendi il crown a quel punto...più comodo e porta di più e meglio il peso.
 
Passando al setaccio recensioni e commenti (spesso mi risultano più utili questi), il Trailblazer mi è scaduto un po’.
Ho riscontrato spesso, da parte degli stessi recensori, la tendenza ad esprimere un certo entusiasmo nell’utilizzo iniziale per poi rivenderlo o accantonarlo (dopo mesi/un anno, mediamente) per via della scarsa resistenza dei materiali (70D mi pare, per il corpo principale) e della scomodità di alcune tasche, soprattutto le laterali.
Chiaro che poi è sempre relativo alle condizioni di utilizzo, ma non mi incoraggia.

Il Qidian Pro è tornato in pole position.
Non me l’aspetto più resistente (qualcuno ha lamentato una certa cedevolezza nella cintura ventrale), ma costa meno, pesa un filo meno e per quanto mi sembri enorme l’estensibilità credo possa fare comodo nella (leeeeeenta) fase di transizione in cui si cerca di ridurre pesi e volumi dell’equipaggiamento di ogni stagione.

Comunque, resto ancora in attesa di qualche nuova opzione a sorpresa :D
 
Passando al setaccio recensioni e commenti (spesso mi risultano più utili questi), il Trailblazer mi è scaduto un po’.
Ho riscontrato spesso, da parte degli stessi recensori, la tendenza ad esprimere un certo entusiasmo nell’utilizzo iniziale per poi rivenderlo o accantonarlo (dopo mesi/un anno, mediamente) per via della scarsa resistenza dei materiali (70D mi pare, per il corpo principale) e della scomodità di alcune tasche, soprattutto le laterali.
Chiaro che poi è sempre relativo alle condizioni di utilizzo, ma non mi incoraggia.

Il Qidian Pro è tornato in pole position.
Non me l’aspetto più resistente (qualcuno ha lamentato una certa cedevolezza nella cintura ventrale), ma costa meno, pesa un filo meno e per quanto mi sembri enorme l’estensibilità credo possa fare comodo nella (leeeeeenta) fase di transizione in cui si cerca di ridurre pesi e volumi dell’equipaggiamento di ogni stagione.

Comunque, resto ancora in attesa di qualche nuova opzione a sorpresa :D
Ciao, riguardo alle recensioni premature lo riscontro anch'io, non solo di questo zaino in particolare e non solo in questo ambito.
Purtroppo in pochi hanno la premura di indicare le volte di utilizzo e il tempo trascorso e l'esperienza personale, a volte lo si percepisce dalle parole altre volte è ingannevole.
Per fortuna qui tra un'esperienza e l'altra sommiamo centinaia di notti e migliaia di km di esperienza, infatti devo dire che i consigli sono sempre azzeccati.
 
io l'ho provato da un'amica. E' veramente enorme!
Hai provato il Qidian Pro?
Se sì, confermi quindi che il corpo principale va oltre i 40lt base dichiarati?
Perché leggendo i commenti in giro mi è anche venuto questo dubbio, speravo che la formula 40+15 facesse riferimento alla grande capienza dei tasconi esterni, dando la possibilità quindi di mantenere un accettabile corpo da 40lt.
Ma i riferimenti alla sua “enormità” mi fanno pensare che non sia proprio così...
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso