Zaino per escursioni brevi

Salve a tutti, stavo cercando uno zaino per escursioni brevi da 1/2/3 giorni, prevalentemente in tenda, quindi pensavo di stare sui 30/40 litri.
Ad essere onesto ho già in mente su che zaini andare, il problema è che ho un dubbio amletico sulla scelta poichè sono molto simili, i 3 zaini in questione sono l'Osprey Kestrel 38, l'Osprey Exos 38 e il Talon 33. La mia scelta è più indirizzata verso il classico talon per via della sua fama e praticità, però mancano 2 cose fondamentali presenti nel kestrel ossia la raincover (volendo si potrebbe aggiungere al talon) e lo scompartimento separato per il sacco a pelo.
Potrebbe capitare di usarlo anche in qualche uscita un po più impegnativa del semplice trekking, anche se per alpinismo ho già un mutant 38 e per escursioni più lunghe un aether ag 65.
Se avete zaini simili a questi 3 proponete pure, limiti di budget non ne ho
 
Salve a tutti, stavo cercando uno zaino per escursioni brevi da 1/2/3 giorni, prevalentemente in tenda, quindi pensavo di stare sui 30/40 litri.
Ad essere onesto ho già in mente su che zaini andare, il problema è che ho un dubbio amletico sulla scelta poichè sono molto simili, i 3 zaini in questione sono l'Osprey Kestrel 38, l'Osprey Exos 38 e il Talon 33. La mia scelta è più indirizzata verso il classico talon per via della sua fama e praticità, però mancano 2 cose fondamentali presenti nel kestrel ossia la raincover (volendo si potrebbe aggiungere al talon) e lo scompartimento separato per il sacco a pelo.
Potrebbe capitare di usarlo anche in qualche uscita un po più impegnativa del semplice trekking, anche se per alpinismo ho già un mutant 38 e per escursioni più lunghe un aether ag 65.
Se avete zaini simili a questi 3 proponete pure, limiti di budget non ne ho
Proponi 3 modelli dello stesso marchio con alcune differenze fondamentali.
2-3 giorni in tenda in completa autonomia vuol dire attaccare fuori la tenda quasi sicuramente.
Il kestrel ( che possiedo)è più robusto e versatile degli altri 2 ma pesa di più. Exos più comodo. Fibbie, cinghie e tessuto nel kestrel sono più robusti. Lo schienale del kestrel non è areato cosa che preferisco se ho peso da portare. Poi c'è una altra cosa cioè la possibilità di attacco esterno molto buona nel kestrel e meno negli altri 2. L exos non ha tasche sulla cintura ventrale che considero necessarie per questo tipo di uso. Poi la rain cover è una cosa abbastanza superabile. Io però faccio notare che se agganci roba fuori difficilmente riesco a coprire la roba attaccata fuori se sporge.
Il talon non ha uno schienale supportiva e rientra tra i super leggero. Se hai qualcosa di duro all' interno lo senti sulla schiena cosa che avviene anche sul mio deuter Speed lite.
Tra i classici oltre il kestrel segnalo lo Stratos che è una via di mezzo , il ferrino finisterre e il Deuter futura pro.
 
Proponi 3 modelli dello stesso marchio con alcune differenze fondamentali.
2-3 giorni in tenda in completa autonomia vuol dire attaccare fuori la tenda quasi sicuramente.
Il kestrel ( che possiedo)è più robusto e versatile degli altri 2 ma pesa di più. Exos più comodo. Fibbie, cinghie e tessuto nel kestrel sono più robusti. Lo schienale del kestrel non è areato cosa che preferisco se ho peso da portare. Poi c'è una altra cosa cioè la possibilità di attacco esterno molto buona nel kestrel e meno negli altri 2. L exos non ha tasche sulla cintura ventrale che considero necessarie per questo tipo di uso. Poi la rain cover è una cosa abbastanza superabile. Io però faccio notare che se agganci roba fuori difficilmente riesco a coprire la roba attaccata fuori se sporge.
Il talon non ha uno schienale supportiva e rientra tra i super leggero. Se hai qualcosa di duro all' interno lo senti sulla schiena cosa che avviene anche sul mio deuter Speed lite.
Tra i classici oltre il kestrel segnalo lo Stratos che è una via di mezzo , il ferrino finisterre e il Deuter futura pro.
purtroppo mi sono innamorato di osprey e sono fissato con questo marchio, a quanto mi dici comunque il migliore e più adatto sarebbe il kestrel.
io invece l'aether ag 65 nonostante la tenda sotto il cappuccio riuscivo a coprirlo benissimo con la sua raincover
 
purtroppo mi sono innamorato di osprey e sono fissato con questo marchio, a quanto mi dici comunque il migliore e più adatto sarebbe il kestrel.
io invece l'aether ag 65 nonostante la tenda sotto il cappuccio riuscivo a coprirlo benissimo con la sua raincover
Dipende cosa leghi fuori. Per es una stuoia alluminata arrotolata può essere larga anche 60 cm che messa di traverso ...
C'è il kestrel e c'è l exos. Lo stratos è una via di mezzo secondo me. Il talon è una altra categoria cioè quella dei super leggero con schienale non strutturato o meglio senza struttura zaini cioè da 800-900 g es Deuter Speed lite 32 ( che possiedo) già meglio del talon come schienale poi nomino il talon e il ferrino agile per stare sui più noti.
Dipende se cerchi schienale areato prendere lo Stratos altrimenti il kestrel. L Exos pur essendo stra comodo non mi convince come zaino da più giorni, meno robusto, meno possibilità di aggancio e meno tasche tipo quelle su cintura lombare. Per le mie esigenze ho scelto kestrel che uso anche d inverno per attaccare ciaspole ecc. Poi sono punti di vista. Ammetto che il più comodo è l Exos.
 
Mi verrebbe da chiederti che materiali hai per passare la notte (modello di tenda, sacco a pelo e materassino), poi fare qualche considerazione su quelli, perchè ad ogni cosa c'è rimedio.

Ad esempio: exos non ha tasche ventrali, bè puoi dotarti di un marsupio, oppure qualche tasca su da attaccare su cinghia pettorale dello zaino..
Il talon fa gola anche a me, certo, non ha lo schienale areato come il mio stratos 36, ma pesa 400 gr in meno (il peso di un materassino ad esempio).. non ha la Rain cover, e chissene, usa una di quelle mantelle che copra il tuo corpo e lo zaino..

Per quanto riguarda la zona separata per il sacco a pelo, è un must, ma senza si vive lo stesso...almeno, io ripongo il sacco a pelo nello zaino senza usare la sacca con cui viene venduto, oppure riponilo dentro una drybag..

Di soluzioni alternative ce ne sono tante, devi capire secondo me, se vuoi robustezza, leggerezza, o una via di mezzo..

Anche io sono un amante di questo marchio, e a casa ho lo stratos 36, hikelite 18 e da qualche settimana il Transporter flap ..e sono zaini fatti molto bene, di cui in comune hanno una cosa, sono molto ergonomici, e spesso e volentieri quasi ci si dimentica di averli sulle spalle..
 
Mi verrebbe da chiederti che materiali hai per passare la notte (modello di tenda, sacco a pelo e materassino), poi fare qualche considerazione su quelli, perchè ad ogni cosa c'è rimedio.

Ad esempio: exos non ha tasche ventrali, bè puoi dotarti di un marsupio, oppure qualche tasca su da attaccare su cinghia pettorale dello zaino..
Il talon fa gola anche a me, certo, non ha lo schienale areato come il mio stratos 36, ma pesa 400 gr in meno (il peso di un materassino ad esempio).. non ha la Rain cover, e chissene, usa una di quelle mantelle che copra il tuo corpo e lo zaino..

Per quanto riguarda la zona separata per il sacco a pelo, è un must, ma senza si vive lo stesso...almeno, io ripongo il sacco a pelo nello zaino senza usare la sacca con cui viene venduto, oppure riponilo dentro una drybag..

Di soluzioni alternative ce ne sono tante, devi capire secondo me, se vuoi robustezza, leggerezza, o una via di mezzo..

Anche io sono un amante di questo marchio, e a casa ho lo stratos 36, hikelite 18 e da qualche settimana il Transporter flap ..e sono zaini fatti molto bene, di cui in comune hanno una cosa, sono molto ergonomici, e spesso e volentieri quasi ci si dimentica di averli sulle spalle..
Tenda ho una ferrino trivor 2, materassino dipende o camp mat light oppure therm a rest neonair xtherm max e sacco a pelo cumulus panyam 450
 
Hai del materiale piccolo, e mi riferisco a sacco e mat.
Detto questo, se vuoi stare più leggero possibile opterei per il talon..a patto che lo schienale attaccato alla schiena non ti faccia sudare..

Per quanto riguarda la Raincover ci sono varie alternative:
1) dotarti di una Raincover aftermarket
2) usare un sacco del pattume da mettere dentro allo zaino, e stivarci il materiale all'interno
3) poncho che copra lo zaino

Cosa molto importante, è che col mio stratos da 36 LT, sono riuscito a fare 36 ore in totale autonomia... 3 giorni appoggiandomi a discount per rifornimenti..
 
Hai del materiale piccolo, e mi riferisco a sacco e mat.
Detto questo, se vuoi stare più leggero possibile opterei per il talon..a patto che lo schienale attaccato alla schiena non ti faccia sudare..

Per quanto riguarda la Raincover ci sono varie alternative:
1) dotarti di una Raincover aftermarket
2) usare un sacco del pattume da mettere dentro allo zaino, e stivarci il materiale all'interno
3) poncho che copra lo zaino

Cosa molto importante, è che col mio stratos da 36 LT, sono riuscito a fare 36 ore in totale autonomia... 3 giorni appoggiandomi a discount per rifornimenti..
si la raincover potrei prendere sempre quelle di osprey, visto che poncho non ne uso dato che ho il magic 2.0 di montura come guscio e i torrentshell 3l di patagonia
 

Discussioni simili


Alto Basso