Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Zaino tecnico polivalente 4 stagioni

Buondì a tutti, sono nuovo, bel forum!

Allora, ne approfitto subito per chiedere consigli per il nuovo zaino da montagna, il mio vecchio mi sta abbandonando dopo 1000 avventure...

Allora, fisicamente sono nella media (altezza 1.74), in montagna faccio di tutto: arrampicata su vie lunghe, alpinismo classico, scialpinismo, qualche cascata....
Cerco uno zaino:
- Da non meno di 34/35 litri e non più di 38/40 per uscite di un giorno, due giorni con rifugio o due giorni con bivacco (si, quest'ultima opzione necessita di molta roba ma ciò che non sta dentro lo appendo fuori e porto il meno possibile sennò poi lo zainone enorme a sciare o a scalare rompe i maroni e poi zaino troppo grande = porto roba inutile!)
- Deve essere robusto sennò poi un pò a caricarci su gli sci/picche etc un po ad appenderlo in sosta e via dicendo non dura nulla.
- Deve avere accessori comodi e ben fatti (intendo portapicche/sci/dasy per appendere fuori roba)
- Deve essere un sacco semplice e pulito come linea e stretto sull aschiena, cosi non da fstidio nè a sciare nè ad arrampicare e non si incastra nei èassi stretti
- Deve essere ergonomico in schiena e distribuire bene i carichi la volta che lo imballi con sci/imbraghi/corde/ferraglia etc...

Penso di avere chiarito bene l'utilizzo...

Ho individuato alcuni zaini, consigliatene pure anche altri se volete...

- Millet Prolighter 38 / oppure 30+10 / oppure Peuterey 35+
- Deuter Guide 34+
- Osprey Mutant 38
- Ferrino Ultimate 38
- Grivel Zen 35

Anche i Lowa mi sembrano belli (quelli visti "sul campo" come il peak 32+) ma non so dove trovarli e non ne conosco i modelli...

Il Mutant, il Ferrino ed il ProLighter mi ispirano molto anche se non sono ancora riuscito a provarli per bene...

...Help... ;)
 
Ultima modifica:
-Sicuramente ti consiglio i millet Peuterey 35+10.
- Deuter guide 35+
- ferrino triolet

Sicuramente il primo è il più versatile di tutti avendo anche il porta ramponi, possibile attacco sci, picche, bastoni, ciaspole.
 
-Sicuramente ti consiglio i millet Peuterey 35+10.
- Deuter guide 35+
- ferrino triolet

Sicuramente il primo è il più versatile di tutti avendo anche il porta ramponi, possibile attacco sci, picche, bastoni, ciaspole.
Grazie!
L'unica cosa che mi preoccupa del Peuterey è che sia un po' 'ingombrante' rispetto agli altri non avendolo ancora visto dal vivo... Nonché poco componibile se poco carico, insomma, che rompa un po'i maroni scalando, però è solo una impressione... Dici che rispetto al prolighter che ho visto ed è compattissimo c'è poca differenza di ingombro?
Il ferrino non lo conosco ma indagherò!!
Osprey mutant che ne pensi?
 
Io ho il guide 35+ ma conosco bene il millet Peuterey
Ah bene!
In che cosa allora ritieni superiore il Peuterey rispetto al deuter? Nel millet Il cinturone è amovibile per quando scali con l'imbrago?

...e rispetto al guide di carica meglio o è uguale? Per esempio il mutant 38 ho provato in negozio ed ha una forma che rispetto al guide di carica decisamente meglio ;)

Non male nemmeno il triolet! Anche se quella cerniera frontale non so perché ma mi sa di delicata...

Grazieeee mille!
--- Aggiornamento ---

Eh... Mi piace molto! Si carica bene? Da stracarico scarica bene in schiena?
 
Allora se cerchi uno zaino per arrampicata escluderei i Peuterey.
Non ha il cinturone amovibile e so che chi scala preferisce non averlo.
Il Peuterey è uno zaino da alpinismo polivalente e siccome hai chiesto uno zaino 4 stagioni polivalente io te lo suggerisco perché ci fai anche dei trekking volendo perché ha una comoda tasca sulla cintura ventrale uno schienale non minimal come il prolighter. Spallacci un po' più imbottiti. Inoltre presenta la possibilità di aprire frontalmente tutto lo zaino. Ha tasche pratiche, buoni porta piccozza e la tasca per ramponi o altro inoltre attacchi bene gli sci. Ed è sufficientemente robusto. In ogni caso lo preferisco al millet ubic 40 che nell' ultima versione è pure polivalente.
Fare un trekking con un prolighter la vedo dura.
Il deuter guide 35+ che posseggo ha qualche anno e lo preferisco all attuale versione per quel che riguarda gli attacchi per gli sci. È molto robusto. Uno schienale intermedio tra prolighter e Peuterey cioè ci fai anche delle belle camminate anche se non è proprio uno zaino da trekking. Le cinghie di compressione laterali le trovo molto più versatili quelle del Peuterey. Il deuter ha la cintura amovibile e senza tasche. Accesso laterale con cerniera e comode daisychain frontali.
Io che non arrampico preferisco Peuterey e ubic, il Deuter è ottimo slanciato e un po' più minimal ma non come il prolighter.
Devi vedere anche l uso prevalente che ne fai.
Altrimenti guarda anche i grivel, i blu ice e black diamond Speed che sono più minimal da scalata.
 
Allora se cerchi uno zaino per arrampicata escluderei i Peuterey.
Non ha il cinturone amovibile e so che chi scala preferisce non averlo.
Il Peuterey è uno zaino da alpinismo polivalente e siccome hai chiesto uno zaino 4 stagioni polivalente io te lo suggerisco perché ci fai anche dei trekking volendo perché ha una comoda tasca sulla cintura ventrale uno schienale non minimal come il prolighter. Spallacci un po' più imbottiti. Inoltre presenta la possibilità di aprire frontalmente tutto lo zaino. Ha tasche pratiche, buoni porta piccozza e la tasca per ramponi o altro inoltre attacchi bene gli sci. Ed è sufficientemente robusto. In ogni caso lo preferisco al millet ubic 40 che nell' ultima versione è pure polivalente.
Fare un trekking con un prolighter la vedo dura.
Il deuter guide 35+ che posseggo ha qualche anno e lo preferisco all attuale versione per quel che riguarda gli attacchi per gli sci. È molto robusto. Uno schienale intermedio tra prolighter e Peuterey cioè ci fai anche delle belle camminate anche se non è proprio uno zaino da trekking. Le cinghie di compressione laterali le trovo molto più versatili quelle del Peuterey. Il deuter ha la cintura amovibile e senza tasche. Accesso laterale con cerniera e comode daisychain frontali.
Io che non arrampico preferisco Peuterey e ubic, il Deuter è ottimo slanciato e un po' più minimal ma non come il prolighter.
Devi vedere anche l uso prevalente che ne fai.
Altrimenti guarda anche i grivel, i blu ice e black diamond Speed che sono più minimal da scalata.
Molte grazie, ora medito e decido...
Il triolet come lo infili in questo contesto? Lo schienale sembra identico all'ultimate... Mi sa solo un po'di delicata la cerniera frontale...
 
Molte grazie, ora medito e decido...
Il triolet come lo infili in questo contesto? Lo schienale sembra identico all'ultimate... Mi sa solo un po'di delicata la cerniera frontale...
Il triolet è molto stretto, cintura amovibile. Spallacci un po' più imbottiti. A me non piacciono troppe aperture. L ultimate oltre a essere più costoso è molto minimal.
Bisogna sempre vedere cosa ci vuoi fare con lo zaino. Anche il ferrino xmt ,45 è molto minimal.
In ogni caso questi zaini alpinistici a parità di litraggio sembrano meno capienti dei loro fratelli da trekking.
Io mi sono trovato molto bene con il deuter 35+ ma se si cominciano a portare suo 9-10kg a lungo non è tanto confortevole pur avendo uno schienale molto migliore del prolighter e del Black diamond Speed.
Ho provato il Peuterey e lo trovato un po' più comodo del deuter. Black diamond scomodo. Triolet è abbastanza comodo e leggero ma sicuramente meno robusto del deuter e del Peuterey.
Per quello che faccio io sto su Peuterey o Deuter più dipende dalle schiene e da cosa uno fa e vuole fare.
 
Ciao, io ho lultimate 38 e mi trovo molto bene, ha cintura amovibile, pure il cappuccio, ha una forma cilindrica schiacciata perfetta per il carico, è bello robusto e ha pure il vano per la sacca idrica dove puoi mettere la picca per averla a portata di mano, e soprattutto è impermeabile, poi ha tutte le asole che vuoi per attaccare qualsiasi cosa, aggiungi il fischietto sullo spallaccio e lo zaino è servito. Ultimate non è un nome casuale.
Per la comodità ti conviene provarlo, io mi trovo molto bene.
 
Ciao, io ho lultimate 38 e mi trovo molto bene, ha cintura amovibile, pure il cappuccio, ha una forma cilindrica schiacciata perfetta per il carico, è bello robusto e ha pure il vano per la sacca idrica dove puoi mettere la picca per averla a portata di mano, e soprattutto è impermeabile, poi ha tutte le asole che vuoi per attaccare qualsiasi cosa, aggiungi il fischietto sullo spallaccio e lo zaino è servito. Ultimate non è un nome casuale.
Per la comodità ti conviene provarlo, io mi trovo molto bene.
Hola grazie!
È un prodotto che mi intriga un casino, anche perché il 70 per cento delle volte lo compatterei senza cappuccio!
Vedrò di provare anche questo!
I 38 sono reali?
Le volte che lo stracarichi per due giorni lì trovi comunque comodo in schiena?

Grazieeee!
 
Grazie a tutti per le risposte ed i pareri.
Farò un po'di prove...
Probabilmente sceglierò uno tra Peuterey 35 ed Ultimate 38, con preferenze a pelle per quest'ultimo se mi calza bene.
Buone escursioni a tutti! ;)
 
IO direi salewa apex guide che con la possibilità di staccare il cappuccio ti regoli per quando devi dormire in rifugio. Volend c'è anche una versione della salewa per lo scialpinismo sui 36 litri . Il CASSIN EGHER 35 non è male e si puo usare per tutto.il ferrino ultimate 38 è impermeabile poi c'è il grivel mi sembra alpine pro che è buono per tutto anche lui .Io ti direi l'apex guide poi fai te
 

Discussioni simili


Alto Basso