Zaino trekking.. Fotografico

Ti mostro la mia opzione, magari può interessarti e comunque si può sempre abbinare.
Uso questo attacco per lo spallaccio pettorale: l'ho provato già in diverse uscite e posso assicurarti che è sicuro (ci ho anche corso e l'ho usato anche in mbk). Ti togli il fastidio della tracolla, per non parlare delle botte sull'anca e nello stomaco :biggrin:
La reflex è velocissima da sganciare (ovviamente la velocità arriva con la pratica).
Il peso non si sente minimamente, non saprei dirti con obiettivi più consistenti: per esempio non l'ho ancora testato con il 300, ma ho letto che funziona bene lo stesso.

mt59bb.jpg


A questo ci aggiungo un marsupio cosciale dove entra tranquillamente il secondo obiettivo ma non solo (io ci metto anche qualcosa da mangiare per me e per il cane, una cartina ecc).

mrwwvn.jpg
 
Ti ringrazio per le foto in effetti avevo già visto qualcosa di simile ma non mi convince questa protuberanza sul davanti e ogni volta che tiro giù lo zaino devo smontarla..
 
Ti ringrazio per le foto in effetti avevo già visto qualcosa di simile ma non mi convince questa protuberanza sul davanti e ogni volta che tiro giù lo zaino devo smontarla..

Non la senti nemmeno.
E hai la comodità di avere le mani sempre libere.
Sul toglierla quando levi lo zaino purtroppo è così: certo puoi togliere lo zaino lasciandola, ma devi stare molto attento (ammetto che a volte lo faccio).
Da quando uso questo sistemo il numero di fot scattate è salito a livelli pazzeschi :D
 
così però la fotocamera è sempre esposta a urti e polvere... almeno una custodia ci vorrebbe, è un sistema più adatto a situazioni cittadine che ad escursioni.
poi ci potrebbe anche essere l'eventuale problema che l'ottica zoom si allunga.
per lo zaino una via di mezzo potrebbe essere il mammut nirvana 35, peso intermedio, la marca una supergaranzia
 
S

Speleoalp

Guest
Puoi prendere delle forcine di metallo, piuttosto forti e fissarle agli spallacci, nella parte alta.
Fai passare la cinghia nelle forcine in maniera che la cinghia non faccia peso sul collo, spalle....
Hai in mente che ci sono quelle specie di forcine sul cinturone degli zaini, per fissare la rimanenza della cinghia quando si regola?
Ecco, una cosa simile ma sullo spallaccio.
Se la forcina che eventualmente trovi non é abbastanza forte, basta che ci metti un cordino legano alla cinghia della fotocamera....

La cosa poi é velocissima, stessi movimenti che si fà di solito per mettere e togliere l'apparecchio al collo. L'infilarla, sfilarla viene automatico... poi...
Ovviamente da entrambi i lati... se necessario....

Poi dipende dalla fotocamera, tropicalizzata, ecc...

OTTOBRE - Copia.png
 
S

Speleoalp

Guest
Questo é un pelo più grande di quello che cerchi, intendo di zaino.... ma é fantastico ;)
Lowepro Whistler BP 350 AW

Per la questione collo..... devi trovare una soluzione per te adatta, tra tante esposte e che troverai...ce ne sono mille-mila, ahah

Oppure più semplice, ti abitui a portarla al collo in ogni situazione, ahah tenendola e bloccandola con le cinghie, ecc... in base alle nacessità.

 
Sarà scomodo ma preferisco tenerla nello zaino ed estrarla quando serve, lo so farò meno foto ma preferisco sentirmi più libero e sicuro..
 
così però la fotocamera è sempre esposta a urti e polvere... almeno una custodia ci vorrebbe, è un sistema più adatto a situazioni cittadine che ad escursioni.
poi ci potrebbe anche essere l'eventuale problema che l'ottica zoom si allunga.
per lo zaino una via di mezzo potrebbe essere il mammut nirvana 35, peso intermedio, la marca una supergaranzia

Questo sistema è stato studiato/progettato/creato proprio per le attività outdoor. Per quelle "cittadine" ce ne sono altri, per esempio una cintura.
Gli urti arrivano anche con la tracolla, mentre invece con questo sistema non ho mai urtato niente.
Per la polvere poi né più né meno di prima: non cambia niente. Cambia giusto se ogni volta la riponi nello zaino
 
Si fuori budget poi lowepro troppo fotografico di certo non ci carico le ciaspole..
Il mammut non ha i tasconi e neppure l'aggancio sci meglio il Deuter a sto punto..
 
S

Speleoalp

Guest
Comprendo la questione "costo", ma é uno zaino fotografico fatto apposta per le attività outdoor.
Le ciaspole ci stanno comodissime, quasi più che nella maggior parte degli zaini dedicati, ahah Con le due cinghie esterne.
Poi metterci anche gli sci con le pelli, mat. arrampicata, fornello o altro....

Ma questo solo per completezza, ovviamente se non ti ispira, costa troppo o altro.... era solo un'idea, per ampliare le possibilità ;)
 
Io uso questa serie http://www.lowepro.com/fastpack

Fastpack_250_left_equipment.jpg

41RIIeb3KgL._SY400_.jpg

sotto trova posto un corpo macchina con un 300 montato, spazi per 4 obbiettivi aggiuntivi (non troppo lunghi) ed un flash, sopra hai un minimo di spazio per qualcosa da mangiare, ha una tasca a tutto schienale per un laptop (io la uso per altro). Permette di accedere alla tasca della macchina fotografica senza dover toglierlo dalle spalle.

Il costo dovrebbe essere meno di cento euri.

Ciao :si:, Gianluca
 
Ultima modifica:
Non ce lo vedo il treppiede di 52 cm in quel taschino.. Poi se devo prendere uno zaino fotografico andrei sul Vanguard Sedona che ha la sezione fotografica removibile ed è più escursionistico, infatti preferirei uno zaino alpinistico.. Grazie comunque.. Lo so.. Sono difficile.. O forse ce ne sono troppi!
 
Questo sistema è stato studiato/progettato/creato proprio per le attività outdoor. Per quelle "cittadine" ce ne sono altri, per esempio una cintura.
Gli urti arrivano anche con la tracolla, mentre invece con questo sistema non ho mai urtato niente.
Per la polvere poi né più né meno di prima: non cambia niente. Cambia giusto se ogni volta la riponi nello zaino
sarà anche stato studiato, ma una fotocamera esterna senza custodia, se portata in ambiente boschivo o montano durante la camminata è esposta a botte, così come è esposta all'acqua... a meno che uno non scelga solo situazioni ideali per portarla così.
basta camminare la mattina presto con l'umidità sulle piante, o poco dopo una pioggia per essere a rischio.
così come basta camminare fuori sentiero in un bosco oppure fare qualche roccetta.
poi se uno si limita o sta continuamente attento alla fotocamera e non al paesaggio allora vale tutto.
 
sarà anche stato studiato, ma una fotocamera esterna senza custodia, se portata in ambiente boschivo o montano durante la camminata è esposta a botte, così come è esposta all'acqua... a meno che uno non scelga solo situazioni ideali per portarla così.
basta camminare la mattina presto con l'umidità sulle piante, o poco dopo una pioggia per essere a rischio.
così come basta camminare fuori sentiero in un bosco oppure fare qualche roccetta.
poi se uno si limita o sta continuamente attento alla fotocamera e non al paesaggio allora vale tutto.

Io poi che continuo a bere e mangiare ci sbrodolerei su di tutto :D
 
Corso di Orientamento
Alto Basso