Coltello da Bushcraft qual'è il migliore?

Diciamo che anche nel bushcraft ognuno di noi ha il suo modo di fare. Cè chi preferisce la tenda e cè chi preferisce l'hamaca. Cè chi spacca la legna col coltello e cè chi preferisce l'accetta. Il coltello yakut non è un coltello, è uno strumento che assomiglia a un coltello, come anche il rasoio assomiglia a un coltello ma non è un coltello e cosi per tante altre lame.
 
Ma le geometrie sono piuttosto diverse. Ad ogni modo sto lavorando alla recensione di uno yakut, che pubblicherò nel prossimo futuro.
chiaro che si, ma era per dire che a quelle latitudini più o meno avranno avuto le stesse esigenze, alle quali è stato risposto in modo diverso. In alto a destra la Siberia in basso a sinistra la finlandia (Pukkopaja city).:si:
195441
 
Non ho mai fatto una recensione per gli yakut, visto che gli sto costruendo ma sarei grato se qualche possessore di un mio coltello yakut facessi una recensione. @GreenGabri ? magari ;):biggrin:
Grazie.
Magari Aleks, mi piacerebbe e sarebbe un buon pretesto per utilizzare ancora il tuo yakut in D2, ma purtroppo ciò che mi manca non è certo la voglia, quanto il tempo.
Però vedrò di mettere assieme un po' di prove e documentare il tutto.
:)
 
Dire 'coltello da bushcraft', commercialmente è un po' come dire 'tutto e niente'; nel senso che prima si dovrebbe chiarire cosa intendi TU per 'bushcraft'.
Personalmente, io intendo un coltello col manico in materiali naturali e inserti in metallo, di spessore che non sia inferiore ad 1/10 della larghezza della lama, che sia sufficientemente leggero per intagliare velocemente un 'try stick', abbastanza robusto da essere usato come scalpello da legno, o per aprire un ramo largo la metà della lunghezza della lama, col bidello scandinavo per facilitare l'affilatura e l'intaglio, con gli spigoli del dorso abbastanza smussati da non essere spiacevole da usare a lungo, e col dorso abbastanza duro da essere usato, se servisse, come percussore su di una pietra, per produrre scintille. Se dovessi scegliere, punterei su qualche modello 'woodlore' custom.
 
Senza dimenticare che in passato, nonostante le sue passioni ed interessi, é stata una persona assolutamente normale. Indifferentemente dai racconti sfruttanti per il contesto di "dual survival".

Vedi i servizi fotografici per le riviste, vedi il passato da "body building", vedi gli studi fatti e quindi scuole frequentate, ecc... Lo si nota anche per certi discorsi che fà... come tutti quelli in TV tra l'altro, sono legati e condizionati da qualcosa di vissuto, appreso, radicato in loro che sono un pochino i contrasto con i discorsi di "natura atavica, primitiva, semplicità e instinti" ;)

Però dai... vedi i Sentinellesi... se si calcola come vivono e con cosa... il coltello da "bushcraft" é tutta una questione di comodità, preferenze, interessi, gusti ;) non di certo qualcosa di indispensabile ;) Quindi "migliore" o "peggiore" é solo questione personale...
 
Si senza contare che si atteggia a indiano del passato e poi é palesemente bombato di gh... Cmq a me piace é il mio mito
 
Mai avuto uno Yakut, non mi piacciono esteticamente... ma l'esperienza mi ha anche fatto capire molto bene... che l'apparenza inganna ;)

Ne dovrei prendere uno, se non costano uno sproposito, per fare conoscenza anche di quel tipo di lama ;) Male non fà...

Del resto... per me il miglior coltello per le attività descritte é quello che non si rompe e fà il suo dovere ;) Che sia una barra d'acciaio da cantiere, affilata oppure la spada di He-Man poco mi importa, ah
I
Infatti non ho mai avuto esperienze negative, con nessuna lama.y... forse perché ho approcci strani, BOH... stà di fatto che li uso per le tipiche attività in natura e standoci anche per settimane, ahah
Resto sempre fedele a gli impegni presi. Per gli amici del forum yakut sempre a 80 euri. (Non voglio discriminare nessuno) . Fatte in fretta finché posso costruirli. Lo so, sono immortale, ma la vecchiaia comunque pesa.;):rofl::rofl::rofl::woot::sleep:
 
Bushcraft = rievocazione e archeologia sperimentale + sopravvivenza militare + campeggio e escursionismo

Io ho scelto il Ka-Bar BK2 (120€)
 
Mai avuto uno Yakut, non mi piacciono esteticamente... ma l'esperienza mi ha anche fatto capire molto bene... che l'apparenza inganna ;)

Ne dovrei prendere uno, se non costano uno sproposito, per fare conoscenza anche di quel tipo di lama ;) Male non fà...

Del resto... per me il miglior coltello per le attività descritte é quello che non si rompe e fà il suo dovere ;) Che sia una barra d'acciaio da cantiere, affilata oppure la spada di He-Man poco mi importa, ah

Infatti non ho mai avuto esperienze negative, con nessuna lama.... forse perché ho approcci strani, BOH... stà di fatto che li uso per le tipiche attività in natura e standoci anche per settimane, ahah
salute, non hai approcci strani ma semplicemente li usi correttamente
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso