Suggerimenti acquisto nuova tenda

Tutte quelle che hai scelto non sono leggerissime…
Eh purtroppo ho visto.
Sino a 3kg non è un problema, ma entro quel peso sono tutte 3 stagioni o cmq non eccellenti in inverno pieno, per un freddoloso che, con la tenda attuale, già ha avuto problemi a -5, con un sacco -11, post doccia calda e con 4 strati di vestiario di cui 1 lana e 1 pile.
Ho spulciato ovunque e le 4 stagioni, o pesano o sono monotelo o necessitano di un budget a 3 zeri.

Sto continuando a cercare ma la trivor 2 per esempio, ho visto le foto della recensione qua sul Vs sito, e mi son detta... seriamente?
O chi l'ha montata non è in grado di tensionarla o all'interno ci sta realnrnte meno spazio della mia, e stando io in campeggio per giorni, magari sotto la neve, ho bisogno di spazio in abitabilità, visto che probabilmente non potrò permanere all'esterno.

Ovviamente non troppa abitabilità per via del "riscaldamento a fiato" ma già a -5 mi svegliavo col sacco bagnato nella zona petto e il telo interno come sopra, stessa zona.

Quindi la mia a tunnel non va bene per un -10 a meno di non trovarsi le stalattiti che ti fanno ciao al mattino.
 
Tre considerazioni:
1. monotelo = condensa ai massimi livelli. Ma anche con un telo doppio se chiudi completamente l'areazione.
2. in realtà il confort termico in inverno non lo affidi tanto alla tenda in sè quanto alla coppia sacco + materassino (importantissimo per l’isolamento). Investirei più in queste due cose piuttosto che in una quattro stagioni ad ogni costo.
3. per come descrivi l'uso, una o meglio due absidi capienti mi sembrano indispensabili.
 
Tre considerazioni:
1. monotelo = condensa ai massimi livelli. Ma anche con un telo doppio se chiudi completamente l'areazione.
2. in realtà il confort termico in inverno non lo affidi tanto alla tenda in sè quanto alla coppia sacco + materassino (importantissimo per l’isolamento). Investirei più in queste due cose piuttosto che in una quattro stagioni ad ogni costo.
3. per come descrivi l'uso, una o meglio due absidi capienti mi sembrano indispensabili.
Materassino e sacco sono gia il top di gamma di therm-a-rest e Cumulus.
Sotto uso due "cinesi doppio riflettente z-lite" appaiati giusto per scrupolo e il tappeto termico sottotenda.

2 absidi o quanto meno uno spazio "vivibile" esterno la camera mi sono essenziali per stoccaggio zaino, cucinare e tutto ciò che può e deve stare fuori .

P.s. ho avuto condensa brutale nella mia perché di notte mi scendeva la maschera dal naso e il respiro finiva preciso sul petto ma ho sempre avuto condensa all'interno (Zermatt escluso) nonostante le prese totalmente aperte
--- ---

Trovate queste 2.
Prezzo eccellente in Germania, ma....
Meglio due absidi molto spioventi con gonne per neve e vento ma non esattamente l'ideale per cucinarci oppure una piccola abside senza uscita a mò di armadio e una veranda vivibile?

Suggerimenti di chi fa long stay su neve in campeggio?
 

Allegati

  • Screenshot_20220927-215324_Samsung Internet.jpg
    Screenshot_20220927-215324_Samsung Internet.jpg
    108,6 KB · Visite: 23
  • Screenshot_20220927-213934_Chrome.jpg
    Screenshot_20220927-213934_Chrome.jpg
    68,9 KB · Visite: 25
  • Screenshot_20220927-215355_Samsung Internet.jpg
    Screenshot_20220927-215355_Samsung Internet.jpg
    127 KB · Visite: 23
  • Screenshot_20220927-213919_Chrome.jpg
    Screenshot_20220927-213919_Chrome.jpg
    66,5 KB · Visite: 25
Ultima modifica:
Materassino e sacco sono gia il top di gamma di therm-a-rest e Cumulus.
Sotto uso due "cinesi doppio riflettente z-lite" appaiati giusto per scrupolo e il tappeto termico sottotenda.

2 absidi o quanto meno uno spazio "vivibile" esterno la camera mi sono essenziali per stoccaggio zaino, cucinare e tutto ciò che può e deve stare fuori .

P.s. ho avuto condensa brutale nella mia perché di notte mi scendeva la maschera dal naso e il respiro finiva preciso sul petto ma ho sempre avuto condensa all'interno (Zermatt escluso) nonostante le prese totalmente aperte
--- ---

Trovate queste 2.
Prezzo eccellente in Germania, ma....
Meglio due absidi molto spioventi con gonne per neve e vento ma non esattamente l'ideale per cucinarci oppure una piccola abside senza uscita a mò di armadio e una veranda vivibile?

Suggerimenti di chi fa long stay su neve in campeggio?
C'è una considerazione preliminare ed essenziale da fare: quando parli di campeggio stanziale, cosa intendi esattamente? Ti pianti in un campeggio oppure in un'area dove comunque arrivi con l'auto oppure ancora in un'area dove arrivi dopo una discreta camminata e dove costruisci il "campo base"?
Nel caso di utilizzo di un campeggio, significa non solo arrivare con l'auto, ma avere a disposizione anche ulteriori servizi e spazi attrezzati, quindi hai molta libertà di compensare eventuali limiti della tenda. Se invece non sei in campeggio, ma comunque ti pianti in un'area dove puoi arrivare con l'auto, le esigenze salgono un po', ma non quelle di trasporto, quindi peso e volume sono ininfluenti. Se infine ti pianti in spazi dove arrivi dopo una discreta camminata, allora hai esigenze completamente diverse.
In linea di massima, due absidi sono comode, perchè una la puoi usare come ingresso e l'altra come magazzino, ma questo solo a patto che almeno una delle due sia sufficientemente ampia - 75-80 cm - e con pareti non troppo inclinate.
Un'abside unica può essere molto comoda, ma solo a patto che offra uno spazio effettivamente sfruttabile lungo almeno un metro.
Con riguardo alla posizione del telo in relazione a terra, puoi avere indifferentemente il telo che arriva a terra oppure la falda a terra; sono due soluzione ugualmente efficaci, pur se con piccole differenze.
Le tende che hai indicato sono valide come schema costruttivo, ma sono anche pesanti. Il peso è un po' superiore alle 4stagioni di TheNortFace (mountain 25) o di Marmot (Thor 2p).
Si tratta quindi di un peso compatibile con il portarla a spalle, ma va comunque considerato perchè richiede un certo allenamento.
 
Campeggio con arrivo a piedi.
Qua in svizzera ti legano se fai campeggio libero (e a ricordartelo ci stanno miriadi di cartelli) a meno che non sia realmente itinerante per monti o in zone autorizzate per Bivacco "lungo"

Per esempio a Scuol, Zermatt e Morteratsch ho usato il campeggio come base per i trekking dei gg successivi MA CAMPEGGI RAGGIUNTI SEMPRE A PIEDI viaggiando con i mezzi ZAINO IN SPALLA.

Tecnicamente il campeggio estivo montano è preponderante rispetto all'invernale ma non voglio tenere 2 tende ...eh si il peso è importante, 2kg più della mia coleman attuale.

Sono indecisa tra le due anche se la fine della promozione della Selen ma non della Falcon, mi fa propendere per la seconda.

Resta che le comprerei entrambe perché chi per una ragione o chi per l'altra, mi piacciono molto
--- ---

C'è una considerazione preliminare ed essenziale da fare: quando parli di campeggio stanziale, cosa intendi esattamente? Ti pianti in un campeggio oppure in un'area dove comunque arrivi con l'auto oppure ancora in un'area dove arrivi dopo una discreta camminata e dove costruisci il "campo base"?
Nel caso di utilizzo di un campeggio, significa non solo arrivare con l'auto, ma avere a disposizione anche ulteriori servizi e spazi attrezzati, quindi hai molta libertà di compensare eventuali limiti della tenda. Se invece non sei in campeggio, ma comunque ti pianti in un'area dove puoi arrivare con l'auto, le esigenze salgono un po', ma non quelle di trasporto, quindi peso e volume sono ininfluenti. Se infine ti pianti in spazi dove arrivi dopo una discreta camminata, allora hai esigenze completamente diverse.
In linea di massima, due absidi sono comode, perchè una la puoi usare come ingresso e l'altra come magazzino, ma questo solo a patto che almeno una delle due sia sufficientemente ampia - 75-80 cm - e con pareti non troppo inclinate.
Un'abside unica può essere molto comoda, ma solo a patto che offra uno spazio effettivamente sfruttabile lungo almeno un metro.
Con riguardo alla posizione del telo in relazione a terra, puoi avere indifferentemente il telo che arriva a terra oppure la falda a terra; sono due soluzione ugualmente efficaci, pur se con piccole differenze.
Le tende che hai indicato sono valide come schema costruttivo, ma sono anche pesanti. Il peso è un po' superiore alle 4stagioni di TheNortFace (mountain 25) o di Marmot (Thor 2p).
Si tratta quindi di un peso compatibile con il portarla a spalle, ma va comunque considerato perchè richiede un certo allenamento.
A me l'auto non serve, e visto che già pago un GA a 320chf mensili, sarei idiota 100% ad andare in ferie con l'auto aggiungendo i costi di benzina e uso del mezzo.ad un costo fisso che pago normalmente.

Se non fosse che assolutamente mi serve per lavoro, me la leverei del tutto.
Avrei solo che da guadagnarci economicamente parlando.
 
Ultima modifica:
uno spazio "vivibile" esterno la camera mi sono essenziali per [CUT] cucinare
Salvo situazioni disperate, come pioggia intensa o vento forte, cucinare dentro le absidi è sbagliatissimo, perchè molto vapore ti resta dentro la tenda e non solo ti condensa sui teli, ma ti inumidisce anche il tessuto della camera.
--- ---

A me l'auto non serve, e visto che già pago un GA a 320chf mensili, sarei idiota 100% ad andare in ferie con l'auto aggiungendo i costi di benzina e uso del mezzo.ad un costo fisso che pago normalmente.
non è la risposta alla domanda che ti ho fatto: chiedevo, cosa intendi per campeggio?
Campeggio con arrivo a piedi.
Qua in svizzera ti legano se fai campeggio libero
e a ricordartelo ci stanno miriadi di cartelli) a meno che non sia realmente itinerante per monti o in zone autorizzate per Bivacco "lungo"

Per esempio a Scuol, Zermatt e Morteratsch ho usato il campeggio come base per i trekking dei gg successivi MA CAMPEGGI RAGGIUNTI SEMPRE A PIEDI viaggiando con i mezzi ZAINO IN SPALLA
da questo capisco che vai in campeggi veri e propri.
Se è così, come dicevo, puoi considerare un aspetto fondamentale: hai a disposizione gli spazi attrezzati e le strutture del campeggio, quindi anche per prepararti la cena con il fornelletto ha spazi riparati ed attrezzati molto più comodi della tenda.
Di conseguenza, le esigenze nei confronti della tenda possono scendere e, visto che la porti in spalla, puoi optare per soluzioni più leggere senza dover necessariamente trovare il compromesso con ampi spazi per l'abitabilità.
 
Ultima modifica:
Salvo situazioni disperate, come pioggia intensa o vento forte, cucinare dentro le absidi è sbagliatissimo, perchè molto vapore ti resta dentro la tenda e non solo ti condensa sui teli, ma ti inumidisce anche il tessuto della camera.
Sono donna
Ho 52anni
A differenza di un uomo medio che a malapena sa come funzioni il processo "dal freezer alla tavola" so benissimo come funziona il vapore delle pentole visto che Cucino dai miei 6anni
Credo di sapere queste cose.
Cosa ti fa pensare che voglio cucinare DENTRO le absidi?

Ma bisogna davvero davvero specificarmi questo?
Su. Ho chiesto quale delle due fosse più adatta a cucinare sperando si capisse che volevo restare asciutta io.

Possiamo attenerci al post?
Grazie
--- ---

Salvo situazioni disperate, come pioggia intensa o vento forte, cucinare dentro le absidi è sbagliatissimo, perchè molto vapore ti resta dentro la tenda e non solo ti condensa sui teli, ma ti inumidisce anche il tessuto della camera.
--- ---


non è la risposta alla domanda che ti ho fatto: chiedevo, cosa intendi per campeggio?

da questo capisco che vai in campeggi veri e propri.
Se è così, come dicevo, puoi considerare un aspetto fondamentale: hai a disposizione gli spazi attrezzati e le strutture del campeggio, quindi anche per prepararti la cena con il fornelletto ha spazi riparati ed attrezzati molto più comodi della tenda.
Di conseguenza, le esigenze nei confronti della tenda possono scendere e, visto che la porti in spalla, puoi optare per soluzioni più leggere senza dover necessariamente trovare il compromesso con ampi spazi per l'abitabilità.
Dal dizionario e nella definizione collettiva popolare, campeggio, come prima definizione presuppone la presenza di un campeggio attrezzato e stanziale definisce il lungo periodo.
Se voglio fare intendere altro aggiungo "libero" "bivacco" "accampamento"

Cmq. No. Non vado nelle "aree campeggio a cucinare" quando piove perché ad esempio a Scuol tra la mia tenda e la cucina ci stavano più di 200mt, e in genere quando piove lo fa a secchio, per due gocce come a Zermatt nemmeno mi pongo il problema.

inoltre le mani sono solo due, e portare avanti e indietro tutto il necessario in un viaggio è alquanto scomodo e per farlo mi fa mancare quell'essenziale cosa chiamata Ombrello che mi permette di arrivare a target in un senso o nell'altro con gli abiti piu o meno asciutti.
(Parliamo sempre di pioggia battente)

Già fare la spola col cesso e la doccia mi fa trasportare il necessario a mò di befana perché voglio evitare il più possibile giri del criceto o della gallina senza testa.

Attenersi alla mia richiesta. grazie
Non ho chiesto se è meglio avere abside per stoccaggio o no
HO CHIESTO QUALE FOSSE LA TENDA MIGLIORE, tra quelle proposte,PER STARCI SOTTO E CUCINARE (coi fornelli all'acqua) E MANGIARE (con me all'asciutto) IN CASO DI PIOGGIA visto che l'ultima volta veniva cosi forte che sono a malapena riuscita a bere un caffè (non mangio DENTRO LA CAMERA INTERNA nemmeno a fucile puntato)

Ovvio che se viene un ciclone vado alla cucina attrezzata ma qua si parla di pioggia battente (o di nevicata boia) normale che gradirei non mi inzuppasse.
Dai su non è difficile.
 
Ultima modifica:
Cosa ti fa pensare che voglio cucinare DENTRO le absidi?
perchè scrivevi così:
uno spazio "vivibile" esterno la camera mi sono essenziali per ---- cucinare
Se adesso dici che cucini fuori dalle absidi anche se pioviggina e che nell'abside di ti ripari solo
PER STARCI SOTTO E CUCINARE (coi fornelli all'acqua)
allora non ha senso porsi grossi problemi: la gran parte delle absidi è sufficiente allo scopo che dichiari, anche se profonda solo 60-70 cm.

Quindi, visto che hai già chiare le tue esigenze e le tue abitudini e che hai esperienza a pacchi, guarda i cataloghi on line dei principali produttori e scegli il modello che per te è migliore.
In pratica arrangiati.
 
Suggerimenti di chi fa long stay su neve in campeggio?

Cioè vuoi consigli da chi paga per una piazzola coperta da 50cm di neve..?

Cmq per le tue esigenze è di sicuro meglio la Felen se vuoi un abside maggiormente "vivibile". Premesso che quelle dimensioni di abside sono indicate per persone di altezza inferiore a 100 cm. Considerando che in caso di pioggia forte debole, neve o tempeste di sabbia in genere o si sta dentro o si sta fuori.. cioè non a cavallo dell'entrata.. che so con il busto fuori e le gambe dentro.. o se vuoi cucinare, seduta dentro e con le gambe fuori.
Poi ripeto.. se uno è alto meno di 100cm diventa tutto più comodo.
--- ---

Suggerimenti di chi fa long stay su neve in campeggio?

Cmq scherzi a parte.. se vuoi una tenda per fare lunghe permanenze su neve devi andare su altri modelli. Su neve o stai dentro o stai fuori e in entrambe le situazioni le absidi tornano a svolgere la loro funzione nativa di deposito materiali.
--- ---

Autoportante o non, è uguale

Altro dettaglio.. se la pianti su neve mi sa che è meglio che sia autoportante.. parere mio ehh..
 
Ultima modifica:
Vabbé va, utili cm na pelliccia di volpe siberiana in pieno Sahara, mi domando a che servano sto forum oltre a dimostrare la piccolezza d'animo e la grandezza di ego di molti .
Cone suggerito Mi arrangio che faccio prima e sicuramente ci azzecco, e se invece sbaglio, cristo (dal verbo cristare) me stessa e non terzi inutili
 
scusa @raffaella150 tutti siamo inutili e nessuno dispensabile ma francamente la maggior parte delle tue richieste sono abbastanza non-esaudibili nei parametri che cerchi e nella misura che desideri.. brutto dover quagliare e perdona se fatto con cinica ironia.

Insomma "comodità" , "tenda < compatta" e "tempesta" non possono stare nella stessa frase.

Cioè.. quello che chiedi pè una versione "micro" della Collesud potrei suggerirti la Remote2..?cosa vuoi che ti si dica.. dentro a ogni tenda ci "puoi" cucinare oppure no dipende da te (io lo faccio spesso quando l'alternativa è stare a digiuno).. esistono delle tende da campo adatte a cucina.. ma non inferiori ai 3Kg è impossibile, o meglio io non le conosco.
 
Cone suggerito Mi arrangio che faccio prima e sicuramente ci azzecco, e se invece sbaglio, cristo (dal verbo cristare) me stessa e non terzi inutili
Esatto, è proprio questo quello che devi fare.
--- ---

mi domando a che servano sto forum
Serve a chiedere gentilmente informazioni ed eventualmente pareri.
Le informazioni sono dati tecnici ed oggettivi.
I pareri sono invece opinioni, come tali frutto di valutazioni soggettive.
Pertanto, quando si chiedono ad altri pareri, bisogna avere ben chiaro che si può ricevere una risposta molto diversa dalle attese, tanto più quanto chi chiede il consiglio ha abitudini molto personali.
Bisogna poi ricordare che, come dice il proverbio, "domandare è lecito, rispondere è cortesia" e qui, nessuno è tenuto a rispondere, tanto più se chi domanda si pone con toni pretenziosi e saccenti.
 
Ultima modifica:
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso