Scelta dello zaino (38-45 litri) - Salewa, Osprey, Deuter o altro?

Mi attira molto ma in nessuna recensione ho trovato, aldilà della ripetizione dei contenuti commerciali, commenti sulla "sudorositá" dello schienale. A dispetto di chi dice che si suda cmq, nella mia esperienza uno schienale aerato fa tanto comfort...anche se pesa di più, riduce l'accesso alla sacca e sposta il peso dalla schiena. Quindi mi piacerebbe sapere come performa sulla ventilazione...
 
L'Osprey Exos nuovo modello (quello blu della seconda foto) l'ho provato in negozio ed è veramente alto.
A occhio sembra essere anche più dei 38 litri dichiarati.
Indossato però è una favola, calza come un guanto, leggero e comodo.
Rispetto alla versione precedente sono tornate le tasche nella cintura ventrale, ed è cambiato il sistema di regolazione dello schienale, che non è più in velcro, ma fatto di 5 tacche in cui si infila una cinghia con un fermo di plastica (che se devo essere sincero non mi sembra solidissimo, ma magari il suo lo fa).
Cons: costa un botto
Ho il modello di 2 anni fa, quello senza tasche laterali per intenderci e proprio questo fine settimana ha sancito la sua proclamazione a miglior zaino in assoluto mai avuto dal sottoscritto. In 2 gg ho fatto 30 km scarsi e 2300 metri D+. Peso tutto sommato contenuto ( sugli 8 kg) ma non mi ha dato il minimo fastidio, mai!
E' di una comodità assurda e mi calza talmente bene che la discesa dalla forcella Pordoi l'ho fatta mezza di corsa, come se in schiena avessi uno zaino da trail running :rofl:
Ieri sera sono andato a comperare l'eja, versione femminile per mia moglie che ha provato l'exos e ne è rimasta stupita pure Lei. Sto per prendermi un 48 lt versione 2022. Gli mancano alcune cosette che mi farebbero comodo ma la sua comodità ripaga abbondantemente queste mancanze. Se si cerca un po' lo si trova a a meno di 150 eur. Per uno zaino di qualità mi sembra una cifra equa. Deuter, gregory ecc ecc mi sembrano allineati.
 
Oggi sono stato da Gialdini
Da bresciano, leggere "sono stato da Gialdini" come se avessi detto da Cisalfa, da Sportler, da SportSpecialist o una qualsiasi catena nazionale, mi ha fatto molto ridere (in senso buono). Fine OT

Io ho un Kestrel 48 e confermo che per trekking di più giorni vai facilmente al limite di capienza e di peso, a meno che tu non abbia attrezzatura ultralight e compatta. Io però ho preferito aggiornare l'attrezzatura per quel che ho potuto e sopratutto ridurla. Più è grande lo zaino più roba (inutile) ti porti.
 
Mi attira molto ma in nessuna recensione ho trovato, aldilà della ripetizione dei contenuti commerciali, commenti sulla "sudorositá" dello schienale. A dispetto di chi dice che si suda cmq, nella mia esperienza uno schienale aerato fa tanto comfort...anche se pesa di più, riduce l'accesso alla sacca e sposta il peso dalla schiena. Quindi mi piacerebbe sapere come performa sulla ventilazione...

Qui si entra molto sul personale. Domenica ho provato il nuovo zaino leggero del Decathlon da 45+10 con carico di 9 kg: lo schienale staccato mi dà una percezione di instabilità assurda e personalmente credo di preferire quello aderente anche se è ovvio che si suda.
--- ---

Ho il modello di 2 anni fa, quello senza tasche laterali per intenderci e proprio questo fine settimana ha sancito la sua proclamazione a miglior zaino in assoluto mai avuto dal sottoscritto. In 2 gg ho fatto 30 km scarsi e 2300 metri D+. Peso tutto sommato contenuto ( sugli 8 kg) ma non mi ha dato il minimo fastidio, mai!
E' di una comodità assurda e mi calza talmente bene che la discesa dalla forcella Pordoi l'ho fatta mezza di corsa, come se in schiena avessi uno zaino da trail running :rofl:
Ieri sera sono andato a comperare l'eja, versione femminile per mia moglie che ha provato l'exos e ne è rimasta stupita pure Lei. Sto per prendermi un 48 lt versione 2022. Gli mancano alcune cosette che mi farebbero comodo ma la sua comodità ripaga abbondantemente queste mancanze. Se si cerca un po' lo si trova a a meno di 150 eur. Per uno zaino di qualità mi sembra una cifra equa. Deuter, gregory ecc ecc mi sembrano allineati.

Chissà se si trova ancora il vecchio modello. Mi sembrava meno alto dell'ultimo e tutto sommato anche più leggero oltre che più economico.
 
Ultima modifica:
Qui si entra molto sul personale. Domenica ho provato il nuovo zaino leggero del Decathlon da 45+10 con carico di 9 kg: lo schienale staccato mi dà una percezione di instabilità assurda e personalmente credo di preferire quello aderente anche se è ovvio che si suda.
--- ---



Chissà se si trova ancora il vecchio modello. Mi sembrava meno alto dell'ultimo e tutto sommato anche più leggero oltre che più economico.
Sicuramente meno alto.
L'ultimo modello arriva alla testa, è l'unico aspetto negativo che gli ho trovato provandolo in negozio.
 
Aggiungo alla lista questo prodotto che penso si possa facilmente visionare dal vivo da Cisalfa. E' un 38L all'apparenza molto compatto (61 cm contro gli 87 dell'Exos) e sta sotto i 100 euro. Da verificare la qualità delle imbottiture e dello schienale.

https://www.cisalfasport.it/it-it/m....html#dwvar_S5267278_color=S5267278-901&cgid=

1.28 kg quindi non un peso piuma ma in linea con l'Exos della Osprey.

S5267278_901.jpg
 
Un valido zaino da usare sia nei trekking ma anche per fare snowalp è l'Ortovox Peak 42
Zaino che nasce da Sci/Snow alpinismo ma molto valido anche usato per alpinismo e trekking.

Personalmente lo uso per fare tutto ciò che richiede un 40 litri, il taglio è molto "asciutto" tipico degli zaini da alpinismo, quindi niente inutili tasche laterali ma parecchi accorgimenti per poter fissare anche materiale ingombrante come tenda o materassino. La tasca porta APS in estatela puoi usare come preferisci. Ha apertura di ispezione laterale, è incredibilmente robusto e sopratutto (almeno per la mia schiena) estremamente comodo.

Se dovessi valutarlo solo in situazioni estive faccio il paragone con altri zaini che ho uso:

Deuter Guide pro 45 (modello del 2012) - recensione qui sul forum
Lowe Alpine Outback 65+15 (modello del 95 o giù di li)

Il Deuter Guide pro 45 ha un pochino più di capienza, come tipo di zaino è praticamente identico al Peak ma personalmente quando pesante mi fa venire un po mal di schiena.

Il Lowe Outback 65+15 l'ho citato solo per dovere di "paragone" ma non ha senso per trek brevi di 2 o 3 giorni, personalmente lo uso per backpacking
 
Ultima modifica:
Di ritorno da una tappa dell'alta Via nr.1 delle Dolomiti e più precisamente dal rifugio Pederù al Lagazuoi e ritorno: 37 km di sviluppo e 2150 metri di dislivello positivo. Io con l'exos 38 modello senza tasche e mia moglie modello Eja da 38 litri versione 2022. Entrambi su 9-10 kg ( non li ho pesati ma ormai sbaglio di poco...)
Confermo per l'ennesima volta le mie impressioni e riporto quelle di mia moglie:
mai avuto uno zaino più comodo! Non si sente proprio. Tra l'altro il modello 2022, con la possibilità di regolazioni altezza schienale è una figata unica. Lungo il tragitto ho regolato quello di mia moglie migliorandone ulteriormente il comfort perdendo non più di 1 minuto.
Se ne avete la possibilità provatelo. Sto vendendo un atmos per prendermi l'exos mod. 2022....
 
1.86 e ho preso la taglia s/m , quella senza tasche laterali (modello di 2 anni fa se non erro)

Io sono 1.84 quindi penso avrei la tua stessa taglia. Se trovassi il modello vecchio ad un prezzo umano lo prenderei al volo senza dubbio, il nuovo invece lo vedo enorme, pesa un pelo di più e costa il doppio quindi anche no.
 
Io sono 1.84 quindi penso avrei la tua stessa taglia. Se trovassi il modello vecchio ad un prezzo umano lo prenderei al volo senza dubbio, il nuovo invece lo vedo enorme, pesa un pelo di più e costa il doppio quindi anche no.
98 euro + 11 di spedizione su telemark-pyrenees.com
il modello verde
 
Da bresciano, leggere "sono stato da Gialdini" come se avessi detto da Cisalfa, da Sportler, da SportSpecialist o una qualsiasi catena nazionale, mi ha fatto molto ridere (in senso buono). Fine OT
In che senso? Come dovevo dirlo?
--- ---

Fattostà che non mi convince nessuno:
Osprey Atmos ag50: a guardarlo mi è piaciuto molto, ma indossato il cinturone mi da fastidio alle costole, per quanto lo si possa regolare.
Osprey Kestrel 48: Per quanto lo regoli, la parte alta dello schienale rimane staccata dal corpo e sballonzola parecchio nei movimenti.
Gregory Zulu 55: Non mi da la sensazione di scaricare bene il peso come vorrei
Gregory Katmai 55: L'impressione è stata la migliore. Il peso lo scarica bene, ma ha 2 difetti secondo me, il minore è che a vuoto è un po' pesantino credo (2,1kg), il secondo è che sta staccato dal corpo e non ti permette di essere agile.
Scusate, non vi ho più aggiornato. Sono stato a riprovarli... alla fine ho preso un Kestrel 58 per essere sicuro che ci stia tutto, e lo ho già utilizzato per 2 giorni.
Magari vi lascio una recensione
 
Ultima modifica:
A parte che lo ho pagato 180 in negozio e ho visto dopo che online avrei potuto risparmiare qualcosa... ma secondo voi, dopo 2 giorni di utilizzo e averlo trattato benissimo, quanto potrei chiedere per venderlo?
Ci sto facendo un pensierino.... credo proprio di aver sbagliato acquisto
 
Sfrutta il fatto di averlo preso in negozio e i "vantaggi" del sovraprezzo che hai pagato: lo riporti e con grande trasparenza gli dici che non ti sei trovato bene, probabile che ti facciano un buono o te lo sostituiscano con un altro.

Io il mio Kestrel 48 l'ho preso "usato" ancora con i cartellini attaccati a 100€. (il venditore lo aveva ricevuto in regalo ma per lui era troppo grande).
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso